Tomorrowland potrebbe essere definito uno dei principali headliner nella lineup dei festival di tutto il mondo.
Questo già da anni e i motivi sono molteplici, ma uno in particolare ha sicuramente bisogno di una menzione speciale. Ci troviamo ancora una volta a parlare di “gimmick”. In soldoni, potremmo esemplificare questo concetto con la domanda: “Quali peculiarità di questo festival lo rendono unico?”. In un intervista del 2019, Bernd Breiter, CEO di BigCityBeats e World Club Dome, sollevò per primo l’importanza del “gimmick” per i festival di questa portata. Ma perché con Tomorrowland è così efficace?

Cosa fa la differenza?

I concept del festival belga sono da sempre un marchio di fabbrica. Dal biglietto che arriva in una confezione speciale agli utenti, passando per gli allestimenti curati e scenografici con tutti gli effetti speciali del caso. Oltre alla storia e al prestigio che il festival ha acquisito negli anni, sia come qualità dell’evento che come proposta musicale, ormai arrivata a 14 palchi al giorno per tutti i weekend ( -> INFO SU ARTISTI E STAGE <-), il brand ha infatti agito anche su altri campi dell’industria della musica. L’introduzione di Tomorrowland One World Radio ad esempio con figure di spicco come Austin Kramer per citarne uno, o il lancio della propria etichetta discografica Tomorrowland Music, entrambe da subito sotto i riflettori, sono la dimostrazione del consolidamento del brand e della forza che ha ormai raggiunto il brand Tomorrowland.

Tomorrowland 2022Tomorrowland The Reflection Of Love

Forse vi starete chiedendo, a cosa serve un continuo miglioramento del “gimmick” per un festival come Tomorrowland? E come fa ad andare oltre tutto quello che è già stato fatto da loro migliorandosi ulteriormente? Con la cura dei dettagli. Anche e sopratutto per l’edizione 2022, la prima dopo la pausa forzata dalla pandemia, gli organizzatori non si sono risparmiati diverse chicche e collaborazioni per coccolare “The People Of Tomorrow”. Per il viaggio che migliaia di ravers da tutto il mondo stanno aspettando da anni, già nelle fasi di ingresso è stata annunciata una chicca artistica che è pronta a lasciare a bocca aperta i partecipanti. 

Tomorrowland presenta “The Stairway To Unity”

Tomorrowland ha presentato “The Stairway To Unity”, una magnifica scala a mosaico fatta a mano lunga 60 metri situata nel leggendario anfiteatro Mainstage. La scala rappresenta 700 metri quadrati di mosaico nella sua interezza. Concepito e progettato appositamente dal team creativo di Tomorrowland, questo capolavoro è il risultato di una stretta collaborazione internazionale con l’esperto di mosaici parigino Jean Christophe Duperron, l’artista cubano Michel Herrera Cuello e l’azienda italiana Mosaici Moruzzi che ha tradizionalmente cotto e tagliato a mano più di 5 milioni di pezzi di mosaico in tessere uniche in un piccolo paese in Italia.

Una ad una, le tessere del mosaico sono state posate a mano per formare la scala, a simboleggiare il valore più importante di Tomorrowland, poiché il festival riunisce ogni estate persone provenienti da più di 200 paesi in tutto il mondo in Belgio. Questo progetto artistico di proporzioni epiche, però, non è l’unico che “Tomo” ha in serbo per l’edizione 2022.

Lo chef più premiato d’Asia Gaggan Anand cucinerà al Tomorrowland

L’edizione #16 di Tomorrowland ruoterà attorno al tema di quest’anno “The Reflection of Love” e offrirà ancora una volta un’esperienza culinaria di prim’ordine ai visitatori di tutto il mondo durante 3 fine settimana di magia. Infatti, il famoso chef di origine indiana Gaggan Anand – lo chef più premiato in Asia il cui ristorante di Bangkok si è classificato quattro volte al primo posto tra i 50 migliori ristoranti asiatici – si unirà al festival per ospitare il suo Chef’s Table con una magnifica vista sul leggendario Tomorrowland Mainstage.

Tomorrowland Gaggan Anand

Una vastissima scelta culinaria, unita a una schiera di chef che vede diverse stelle Michelin tra le fila, fa già venire in bocca l’acquolina. Tra le specialità già annunciate, uno speciale Tomorrowland Burger che sarà vegetariano al 100%, con il quale il festival vuole anche sorprendere i visitatori con altri nuovi sapori come l’esperienza a base vegetale.

Tomorrowland sta sviluppando una serie di romanzi fantasy con un adattamento cinematografico / televisivo

L’ultima grande novità in arrivo dal Belgio riguarda i fratelli creatori del festival, Manu e Michiel Beers. Secondo alcune dichiarazioni uscite in esclusiva su Variety, il duo sta sviluppando una serie di romanzi fantasy con il potenziale per diventare un franchise cinematografico o televisivo. Jason Richman di UTA sta riprendendo i diritti dal libro allo schermo mentre Paul Lucas di Janklow e Nesbit supervisionerà i libri.

“Ogni anno Tomorrowland presenta un nuovo tema del festival, che prende vita attraverso un bellissimo trailer, al leggendario Mainstage e in tutto il festival. Poiché le storie e i personaggi di ogni tema non possono essere espressi completamente durante il festival, abbiamo sognato per anni di prenderci più tempo per svilupparli. Tre anni fa abbiamo creato il nostro dipartimento di narrativa, dove con un team appassionato diamo vita ai mondi magici e alle trame dei temi di Tomorrowland. Miriamo a costruire un’eredità di narrazione e non vediamo l’ora di condividere le nostre storie con il mondo negli anni a venire”. Michiel Beers, fondatore di Tomorrowland

Come possiamo facilmente comprendere da questo ulteriore sviluppo per Tomorrowland, la passione che sta dietro al festival da oltre tre lustri è la sua vera forza, espressa con un brand ormai enorme, un richiamo chiaro all’esperienza ormai iconica che i fratelli Beers ci regalano da anni. Il ventaglio di dettagli che vanno a comporre il “gimmick” di Tomorrowland vanno a incastrarsi con maestria all’interno di uno schema sempre più articolato ma funzionale grazie alla forza dell’idea che sta alla base di tutto. Non possiamo far altro che toglierci il cappello anche quest’anno e applaudire in attesa di vivere a nostra volta una delle più prestigiose, se non la più grande, delle esperienze live del nostro settore.

Tomorrowland sta lanciando la sua scuola di DJ e produttori per bambini e adulti

La Tomorrowland Academy offrirà presto l’opportunità a bambini, ragazzi e adulti di imparare a produrre e diventare un DJ. Quest’estate, infatti, ci saranno i “DJ Bootcamp” per adulti, a 200 metri da De Schorre, il luogo sacro di Tomorrowland. Gli “Adult Bootcamp” offrono un pacchetto all-in unico: una settimana piena di DJ e workshop di produzione di DJ professionisti, networking, suggerimenti e trucchi, nonché sessioni di ispirazione con esperti dell’industria musicale e artisti di Tomorrowland. E per la ciliegina sulla torta, i partecipanti possono concludere la loro settimana con Full Madness Access to Tomorrowland 2022 e un esclusivo tour nel backstage di Tomorrowland, avendo anche l’eccezionale opportunità di esibirsi dal vivo su uno dei palchi ufficiali di Tomorrowland prima dell’inizio del festival. I bootcamp si svolgeranno nelle settimane tra i fine settimana del festival (18-21 luglio e 25-28 luglio).

Tomorrowland Academy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.