Partiamo dal principio: era lo scorso 11 Marzo, quando la Spinnin Records decise di farci un graditissimo ed inaspettato regalo. Proprio quel giorno, il colosso musicale olandese pubblicò uno speciale episodio di “The ID Leak” dedicato alla Miami Music Week. Questa recente ma già apprezzatissima rubrica nasce per “spoilerare” (o “anticipare”) alcune selezionatissime tracce di futura uscita proprio tramite la label di Hilversum. Esattamente la seconda di queste ID ha portato con sè quell’inconfondibile sensazione di spensierata ed innocente felicità, tipica della stagione estiva. Una ventata di emozioni positive, che hanno anticipato di qualche mese l’arrivo dell’estate, tutto gentilmente offerto da casa Spinnin Records. Classico amore a primo ascolto: una Piano House coinvolgente, magica, che per quel minuto e mezzo mi hanno fatto dimenticare tutto. In un momemto particolare come questo, è praticamente tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

Suddetta ID ha scatenato subito le opinioni dei fan tra i commenti, ma anche il desiderio di poterla ascoltare nella sua versione integrale. Misteriosamente descritta come “ID – get you off my mind version 9“, ha avuto un riscontro positivo da subito plateale. Talmente apprezzata che ha trovato largo spazio nei più famosi radio show di DJ legati a Spinnin Records. Ma da pochi giorni – esattamente dallo scorso 8 Maggio – questa ID ha finalmente visto la luce: trattasi di “Off My Mind“, frutto della collaborazione del duo svedese ManyFew con il talento olandese Voost. Due nomi in fortissima ascesa e di cui sentiremo parlare molto nel prossimo futuro!

Proprio con i fratelli Jacob e Victor Andersson – in arte ManyFew – abbiamo avuto il piacere di scambiare due parole e di introdurli in esclusiva all’Italia con una breve intervista. Un duo che in soli tre anni ha visto le proprie tracce prendere possesso delle chart di tutto il mondo, tanto da attirare su di sè le attenzioni di Axwell e della Axtone Records. Un duo particolarmente affiatato, che con la propria musica riesce a creare un ambiente spensieratamente gioiso attorno a sè. La ricetta è semplice: Piano House e vocals talvolta Pop, Soul o anche Retrò. Una combo che magari non farà gridare all’innovazione, ma che si presta efficacemente ai più disparati contesti. Una combo, soprattutto, magicamente coinvolgente ed allegra. Ripeto: tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

Vi lasciamo alla nostra conversazione con i ManyFew, buona lettura!

Ciao Ragazzi! Come sta procedendo dalle vostre parti, a Stoccolma?
Hey! Stiamo trascorrendo molte ore in studio, producendo nuove canzoni e creando quanti più contenuti possibili, ad esempio DJ set in streaming. Stiamo cercando di rimanere positivi e fare il meglio per uscire dalla situazione e non vediamo l’ora che il mondo si riapra.

Prima di tutto, è un piacere potervi presentare alla vostra futura fanbase in Italia. Ci raccontate com’è nato il progetto ManyFew?
Abbiamo pubblicato la prima canzone ufficiale come ManyFew nel 2017 – Don’t Miss You, ndr – prima di pubblicare musica con altri alias e anche per altri artisti. Nel 2016 abbiamo pubblicato un EP non ufficiale su Soundcloud e la risposta è stata ottima. Così buona, tra i DJ e le stazioni radio di tutto il mondo, che è diventata uno stimolo per noi per produrre più canzoni.

Da quando ho ascoltato per la prima volta “Off my mind”, non ricordo più cosa sia una brutta giornata. Avete tratto ispirazione da qualcuno in particolare?
Grazie! Ci fa piacere di sentire che ti piace la canzone! Beh, stiamo ascoltando molti stili musicali diversi, ma adoriamo i dischi di musica dance classica di DJ come Bob Sinclair, Armand Van Helden, Axwell e Daft Punk. Tutti quegli artisti e dischi hanno un’atmosfera groovy che adoriamo.

Il vostro radio show, Electronic Heaven, riassume perfettamente il core del progetto ManyFew: promuovere musica emozionante, fresca e che rianima lo spirito. Il giusto connubio di piano house e disco. Ho ragione?
Sì, è quello che stiamo cercando di ottenere con il nostro programma radiofonico, un mix di vibrazioni funky house e groove di musica dance. Il nostro programma radiofonico è cresciuto molto rapidamente e siamo estremamente felici per tutto il supporto che stiamo ricevendo dai fan. Ci piace molto anche suonare brani inediti e remix nello show.

Al giorno d’oggi non è facile emergere nella “giungla” della musica House. Ma voi ce l’avete fatta! Qual è la caratteristica chiave dello stile ManyFew?
Grazie mille ancora! Stiamo cercando di fare del nostro meglio e dare il nostro tocco personale alle canzoni e provarle anche nei club per vedere le reazioni. Produciamo musica che amiamo e che sentiamo nostra. Ad essere onesti, non pensiamo molto al tipo di musica che stiamo facendo, produciamo solo ciò che amiamo.

Siete stati supportati da Axwell con diverse tracce rilasciate su Axtone Records, ma anche da Don Diablo, Lost Frequences, Cedric Gervais. Quanto è stato importante per voi e per il vostro sviluppo come produttori?
È stato assolutamente fantastico, dobbiamo ammetterlo! Ottenere supporto dai DJ che abbiamo sempre cercato e ammirato ci dà tanta ispirazione ed energia per produrre nuove canzoni. Ci rende ancora più entusiasti di sviluppare la nostra musica.

Adoro ascoltare la vostra musica, specialmente durante questi giorni particolari. Quanto è importante diffondere positività attraverso la musica?
È molto importante per noi condividere vibrazioni positive con il mondo! Amiamo vedere le cose da una visione positiva e pensare che la musica possa creare diversi stati d’animo e mettere le persone di buon umore.

Qual è l’habitat perfetto in cui ritenete di poter esprimere al meglio la vostra musica?
Amiamo l’estate, la vita in spiaggia e il sole, quindi è lì che riceviamo la maggior parte della nostra ispirazione. Concordiamo essere l’ambiente perfetto per noi per produrre nuova musica.

Mi piacerebbe sapere il vostro parere riguardo come il business della musica elettronica è stato costretto a cambiare: dovremmo concentrarci maggiormente sul dj set live streaming in futuro?
Alla gente manca la vita del club, quindi pensiamo che non appena le discoteche riapriranno, ci saranno molte persone che le prenderanno d’assalto come era prima. Ci sarà comunque ancora alta richiesta di DJ set in live streaming e festival virtuali poiché ci vorrà più tempo per far ripartire i veri festival.

Potremmo aspettarci altre release dei ManyFew quest’anno?
Sì! Abbiamo un sacco di nuova musica in uscita quest’anno, una canzone a giugno, un’altra uscita a luglio, per esempio. Abbiamo altre release su alcune etichette discografiche interessanti anche quest’anno. Siamo entusiasti di condividere tutte le nuove canzoni con voi! 🙂

 

Follow ManyFew on:
Instagram
Facebook
Twitter
Spotify
Soundcloud
Youtube

Stream/Download “Off My Mind” on:
Beatport
Apple Music

About Matteo Florio

Fiorentino, laureato in Mediazione Linguistica e Culturale, bass-addicted, bass-lover, bass-head.. insomma: BASS. Grande appassionato di Club Culture, vivo la mia vita a suon di BPM e cerco di raccontare a 360° la mia più grande passione: la Musica Elettronica. Ah, e mi piace deadmau5.

View all posts by Matteo Florio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *