YouTube supera i 2 miliardi di ascoltatori musicali mensili. L’annuncio è stato dato, negli scorsi giorni, direttamente dal responsabile globale della musica di YouTube Lyor Cohen.

YouTube supera i 2 miliardi di ascoltatori musicali mensili

Un gigantesco salto in avanti che, in due anni, ha permesso a YouTube di raggiungere e superare i 2 miliardi di ascoltatori musicali mensili. Nel 2018, infatti, la piattaforma statunitense aveva dichiarato che più di un miliardo di persone visitavano YouTube per ascoltare musica: ora, poco più di due anni dopo, questo numero è raddoppiato e ha superato l’importante traguardo dei due miliardi di ascoltatori musicali mensili.

Insieme all’annuncio di questo importante traguardo, Lyor Cohen ha anche fornito alcuni dati in merito ai comportamenti degli utenti che “consumano” musica su YouTube: circa l’85% delle visualizzazioni di video musicali avviene in primo piano e il 60% di questi da dispositivi mobili. Inoltre, più del 50% degli ascoltatori che hanno effettuato l’accesso restano su YouTube per almeno 10 minuti, ascoltando più brani o video musicali e approfittando del catalogo da oltre 70 milioni di tracce ufficiali che la piattaforma statunitense fornisce gratuitamente ai suoi utenti. Infine il tempo di visualizzazione sugli schermi TV di spettacoli di musica dal vivo registrati è raddoppiato tra luglio 2019 e luglio 2020, una statistica che ci conferma l’importanza delle nuove smart TV nell’economia di YouTube.

Sempre in tema dati, la società madre Alphabet ha anche recentemente comunicato che YouTube ora può contare su oltre 30 milioni di abbonati a pagamento per i servizi “Music” e “Premium”, oltre a più di cinque milioni di utenti attualmente impegnati in prove gratuite. Anche i ricavi pubblicitari di YouTube sono cresciuti del 32,4% su base annua fino ai 5,04 miliardi di dollari nel terzo trimestre del 2020.

Le novità in ambito musicale

Per la piattaforma statunitense non mancano nemmeno le novità per mettere ancora più in luce la propria sezione musicale. Quest’anno, infatti, YouTube Music ha lanciato uno spettacolo musicale settimanale intitolato “Released” che tratta di una nuove canzone ancora prima che vengano pubblicate. Inoltre la piattaforma ha aumentato la personalizzazione delle sue playlist e dei suoi consigli; commissionato una serie di documentari musicali con artisti affermati come Justin Bieber e Major Lazer; ha lanciato nuovi strumenti per i musicisti; testato la nuova funzione di brevi video “Shorts” in stile TikTok; ha portato avanti il suo programma “Foundry” per artisti emergenti e il suo acceleratore gestito da “MMF” per i manager; e ha aiutato l’ente indipendente statunitense “NIVA” a raccogliere più di 1,8 milioni di dollari per supportare i membri attraverso un concerto in streaming.

About Valerio Pennati

Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia e laureato in Linguaggi dei Media presso l'Università Cattolica di Milano, collaboro con il Giornale di Lecco e il Giornale di Merate. Sono Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa per la Pallavolo Cisano, società che milita nei campionati di serie A. Appassionato di sport e di musica, sono cresciuto insieme a youBEAT.

View all posts by Valerio Pennati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.