La nostra seconda copertura come media a Tomorrowland Belgio è stata molto speciale. Dopo “Reflection Of Love” nel 2022, la 17esima edizione ha riunito 400mila People Of Tomorrow da 200+ nazioni e 750+ artisti nei due “Madness weekend” nella città di Arcadiana, che si erge come una maestosa testimonianza della resilienza umana e dell’incessante ricerca del progresso.

Durante il weekend 1, abbiamo avuto l’opportunità di intervistare i seguenti artisti nella media area: Lost Frequencies (Belgio), Bedouin (US), Sunnery James & Ryan Marciano (Suriname), Mandy (Belgio) and Henri PFR (Belgio).

Playlist con le 5 interviste:

“This is your life, make every second legendary”.
Questo il claim visibile dietro la gigantesca struttura del mainstage per il tema “Adscendo”.
Come tipico di Tomorrowland e seguendo una tradizione pluriennale, il Mainstage di Tomorrowland 2023 è stato realizzato al 100% internamente a Tomorrowland, dall’idea alla realizzazione. Dai primi schizzi dell’idea, tradotti in moodboard e disegni concettuali, alla modellazione 3D e alle risorse grafiche, alla creazione di sculture e alla produzione manuale, il rinomato team creativo di Tomorrowland ha inventato, disegnato e dato vita al magico palcoscenico, mentre l’Atelier di Tomorrowland ha creato tutti gli elementi separati dell’arredamento interno e ha costruito e installato il palcoscenico nell’iconica area del festival a De Schorre.

https://www.youtube.com/shorts/gDzyfNmG_Uo

Highlights della 17* edizione sul mainstage Adscendo:

  • Performance a sorpresa di Maluma
    Grande sorpresa per il Popolo di Domani! L’hitmaker latino e superstar mondiale Maluma si è unito al DJ e produttore GORDO sul palco principale per eseguire la loro collaborazione inedita.
  • Debutto di Amber Broos
    Il giovane talento belga con show mensile sulla radio ufficiale di Tomorrowland, One World Radio, ha portato per la prima volta i suoi contagiosi ritmi e vibrazioni techno sul mainstage.
  • Debutto di Andromedik
    Il 24enne artista belga emergente della drum and bass Andromedik ha fatto il suo debutto sul Mainstage, segnando la prima esibizione di drum and bass sul Mainstage di Tomorrowland dall’ultima volta di Netsky nel 2018.

FREEDOM Stage highlights:

  • Afterlife debut
    L’etichetta visionaria fondata dal duo italiano Tale Of Us ha fatto il suo debutto sul Freedom Stage. I fan hanno potuto assistere alla strabiliante produzione dell’etichetta con i set di Adriatique, Anyma, CamelPhat, Colyn, Kevin de Vries, Tale Of Us e altri ancora.
  • Eric Prydz presents HOLO
    La leggenda della musica dance svedese Eric Prydz ha fatto il suo ritorno sul gremito palco Freedom di Tomorrowland con la sua spettacolare e strabiliante performance HOLO, benedicendo persone da ogni angolo del mondo con il suo acclamato live show HOLO. Elogiato come una delle performance visive più innovative della musica dance e rinomato per i suoi sorprendenti aspetti visivi tridimensionali e la produzione immersiva, lo spettacolo HOLO di Prydz è stato tra i più chiacchierati e ricercati del festival di quest’anno, con nuove figure come XRay e Co2 squads!

https://youtube.com/shorts/bxRQ4S79Pa8?feature=share

  • MEDUZA
    L’act italiano più ascoltato al mondo (con oltre 22M ascoltatori mensili su Spotify sopra i Måneskin) si è esibito con un set underground incisivo e ha suonato anche il nuovo singolo “Phone”!

https://www.instagram.com/reel/Cu-yKaFoPv3/

  • Terra Solis Dubai Stage
    ​Il primissimo set che abbiamo seguito durante il weekend 1 è stato quello dell’italiano MoBlack, punto di riferimento globale per il genere Afro House (la sua label MoBlack Records è stata #1 Beatport Afro House sales nel 2022)

https://www.instagram.com/reel/Cu9-wbiMhNL/

Bedouin
Abbiamo super apprezzato il tanto atteso set di Tamer Malki (Rami non era presente per condizioni di salute) e specialmente “Under The Rain”!

https://www.instagram.com/reel/CvDCTYfNCxc/

  • CORE
    Come l’anno scorso, uno dei palchi migliori a nostro avviso, dove abbiamo apprezzato molto Armonica e soprattutto il set di &ME della Keinemusik!
    Il mitico e bellissimo CORE stage, uno dei palchi più particolari di Tomorrowland dove musica e natura si fondono, si è rivelato ancora una volta il preferito dai fan. Centrato su una figura con uno sguardo sereno e rivolto verso l’alto, il palco è un vero capolavoro artistico e un tempio dell’espressione umana, nascosto nelle incantevoli foreste di Tomorrowland.https://www.instagram.com/reel/CvDFBhFNkbw/
  • STMPD RCRDS x Tomorrowland Music
    Dopo la collaborazione con l’EP di 6 tracce, l’imprinting di Martin Garrix STMPD RCRDS e l’etichetta discografica ufficiale di Tomorrowland Tomorrowland Music hanno celebrato la loro partnership più grande che mai ospitando il palco STMPD RCRDS x Tomorrowland Music al The Library. Con le esibizioni del boss dell’etichetta Martin Garrix, un set B2B a sorpresa tra Martin Garrix e Alesso, oltre ai set di DubVision, Fancy Inc, Goodboys, Joseph Capriati, Matisse & Sadko, Paul Kalkbrenner e Sentinel, due delle etichette discografiche più stimate della musica dance hanno ancora una volta superato se stesse.https://www.instagram.com/reel/CvDPucis_mV/

    https://www.instagram.com/reel/CvDUpLutBRq/

    More Highlights:

  • The Symphony of Unity
    Il DJ booth del palco Atmosphere è stata affidata a 50 musicisti dal vivo che hanno eseguito brani composti appositamente per Tomorrowland, dando vita a una performance magica in cui la musica classica ed elettronica si sono unite e trasformate in uno spettacolo senza precedenti. L’esibizione dell’orchestra è stata ipnotizzante per il pubblico, con un mix unico dal vivo tra gli inni elettronici più iconici di sempre di Tomorrowland e la magica musica classica come l’Inno di Tomorrowland.
  • Giovani talenti sul Rise Stage
    Uno dei nuovi palcoscenici di quest’anno: il Rise stage, immerso nel verde della natura, ricco di bellissime piante e di vibrazioni estive, che offre una piattaforma ai giovani aspiranti DJ di tutto il mondo per mostrare le loro abilità in collaborazione con la Tomorrowland Academy. DJ Michelle degli Emirati Arabi Uniti è diventata la più giovane DJ che si sia mai esibita al Tomorrowland all’età di 11 anni.
  • Shaq’s Bass All Stars
    L’ex leggenda dell’NBA Shaquille O’Neal, noto anche come DJ Diesel, ha portato il palco di Youphoria a un livello superiore con la sua ospitata Shaq’s Bass All Stars, invitando artisti come 12th Planet, Crankdat, Jessica Audiffred, Koven e molti altri a suonare set altamente energici.
  • Camp2Camp
    Lanciato nel 2016 in collaborazione con Ecoso sul terreno vibrante di Tomorrowland per ridurre la pila di tende, materassini e altri attrezzi da campeggio abbandonati alla DreamVille, Camp2Camp ha un obiettivo irresistibile: trasformare l’esperienza del campeggio nei festival in una storia circolare, ecologica e socialmente edificante. Con l’obiettivo di garantire la longevità e il valore dell’attrezzatura da campeggio, Love Tomorrow ispira i frequentatori dei festival a muoversi con leggerezza, a portare con sé solo lo stretto necessario e a non lasciare tracce. Camp2Camp dà nuova vita alle attrezzature da campeggio abbandonate, preservandole e dando loro una seconda, terza e persino quarta possibilità di far parte della magia del Tomorrowland. Ogni pezzo di attrezzatura, che sia una tenda, un sacco a pelo o una sedia da campeggio, viene raccolto dopo il festival, pulito meticolosamente e riparato con amore. Dopo la rinascita, questo equipaggiamento diventa parte di un servizio di noleggio emozionante, allestito e in attesa dei cittadini di domani al loro arrivo, consentendo loro di viaggiare leggeri e spensierati.
  • Special Tomorrowland Party Trains con DJ set dal vivo in arrivo da Amsterdam e Düsseldorf ad Anversa, per portare il Popolo di Domani a Tomorrowland in grande stile!
    Lo chef Ton del Miglior Ristorante d’Asia 2023 “Le Du” ha ospitato il suo stand gastronomico al Mesa Garden. Lo chef Thitid ‘Ton’ Tassanakajohn è lo chef esecutivo e proprietario del ristorante thailandese progressivo “Le Du”, una stella Michelin di Bangkok, oltre che di ‘Baan’, ‘Nusara’, ‘Mayrai’ e altri ancora. Il re culinario dell’Asia ha sviluppato una passione per la cucina dopo essere cresciuto con i deliziosi piatti casalinghi della madre e della nonna.
  • Mesa – Il ristorante di Tomorrowland (originariamente con sede nel cuore di Anversa) si è recato al festival Tomorrowland, invitando i rinomati chef Marcelo Ballardin ed Eric Ivanidis del DOOR73 di Gand per creare insieme una magia culinaria. Gli spettatori del festival sono stati invitati a intraprendere un viaggio culinario di condivisione del cibo in tutto il mondo, alla scoperta di cibi raffinati e di deliziosi cocktail e bevande da condividere godendo di una vista spettacolare sull’iconico Mainstage.
  • Tomorrowland Academy, un’accademia musicale di alta qualità e una scuola per DJ e produttori con sede ad Anversa e Hasselt (Belgio), ha organizzato dei bootcamp per bambini e adulti presso Den Oven, a 200 metri da De Schorre. Bambini, ragazzi e adulti sono stati seguiti da DJ professionisti in una settimana di workshop per DJ, immergendosi nel magico mondo del DJing e imparando tutto su beatmatching, phase matching, EQ’ing e filtering, Rekordbox, loop e hot cues. L’indimenticabile settimana si è conclusa con uno spettacolare spettacolo dal vivo in vero stile Tomorrowland su uno degli iconici palchi di Tomorrowland.
  • One World Radio, la stazione radio ufficiale di Tomorrowland, ha trasmesso in diretta dal festival durante i due weekend del festival, offrendo agli ascoltatori un’esperienza unica in prima fila dal nuovissimo studio tra Elixir e The Rave Cave, mentre molti dei rinomati artisti di Tomorrowland entravano in studio senza sosta. Per concludere in bellezza, One World Radio Soundsystem ha ospitato una Daybreak Session molto speciale sul Mainstage l’ultimo giorno, con le esibizioni di Adam K, Ben Malone, Dimitri Vegas, Justin Wilkes, Laidback Luke e Sunnery James & Ryan Marciano.

Tomorrowland 2023 – facts & figures:
• 400.000 People of Tomorrow su 2 weekend
• Oltre 200 nazionalità
• 16 stages (incluso il The Gathering)
• + 750 artisti
• 4 Tomorrowland Store Boutiques
• +590 volontari per il riciclaggio
• 955 metri di bar e 175 tonnellate di ghiaccio
• Una piscina olimpionica di birra servita durante il festival
• 34 ettari = 340.000 metri quadrati = oltre 63 campi da calcio
• 52 giorni di build-up
• + 15.000 crew members ogni giorno giorno
• + 40.000 Global Journey travelers (inclusi i Discover Belgium & Discover Europe)
• Voli Global Journey da oltre 30 paesi e 57 città (New York, Mexico City, Sao Paolo, Hong Kong, Mumbai, Tel Aviv, Dubai, Singapore, Johannesburg, Barcelona, Vienna, Zagreb, Rome, Athens, Lyon, London, Berlin e altre)

Rivivi la magia di Tomorrowland 2023 con i full set disponibili ora su YouTube e Apple Music!

*Grazie al Tomorrowland team per l’ospitalità e l’opportunità!*

6 del mattino.
Suona la sveglia.
Macchina, aeroporto e si decolla.
Forse sarebbe meglio riposare durante il viaggio. Ma chi riesce a riposare? La carica è a mille.
L’aereo atterra.
Pullman, hotel e taxi. E il sogno è sempre più vicino.
Ultimo pezzo di strada a piedi, con una folla che cresce sempre di più.
Ogni passo è sempre più pesante, mentre le gambe tremano.
Quasi all’ingresso. Il primo crollo di emozioni, non ci credo.
Entriamo.
340mila metri quadrati di parco immerso nel verde dal quale spuntano sedici palchi e che ospitano oltre 750 artisti, bandiere, fuochi d’artificio, urla, lacrime, occhi lucidi, pioggia e mantelline, look stravaganti delle persone provenienti da tutto il mondo, tutti li per una sola ragione: l’amore per la musica.
Non conoscere nessuno, ma sentirsi parte di una famiglia, sentirsi come a casa.

E questa è una magia.
Guardo i visual di Eric Prydz e mi paralizzo. Mi guardo intorno, sono tutti paralizzati come me. Pochi telefoni, ci si vuole godere lo spettacolo. E che spettacolo.
Closing del giorno 2, nel Main-stage suona Alesso. Io insieme ad altre 100mila persone saltiamo a tempo e urliamo a squarciagola. Ma ad un certo punto, mentre il cielo si colora con una cascata di fuochi d’artificio, mi fermo a pensare cosa è in grado di creare la musica.

Brividi in tutto il corpo.
Che magia.
Tomorrowland, prima di andare via ti ho salutato.
Tomorrowland, terra magica, quello non era un addio.
Tomorrowland, spero ci rivedremo presto.
(G.R.)

About Matteo Villa

28y passionate guy about music, social media, digital marketing and infographics! I founded youBEAT in 2012 as manifesto of my passion for electronic music, with the aim of promoting artists and events. Graduated in Media Languages at UCSC in Milan (Università Cattolica del Sacro Cuore) with a thesis on the revolution of daily life with the streaming in entertainment and information.  Everyday more passionate and keen about data, tools and music insights and their connection in this everyday faster social connected world. Currently working at EGO Music (www.egomusic.net) as A&R and Marketing Manager.

View all posts by Matteo Villa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *