Spotify espande ulteriormente la sua sfera d’influenza e, dopo aver sperimentato la tecnologia NFT, entra a far parte del metaverso grazie ad una partnership con Roblox, piattaforma di gioco per adolescenti. Spotify Island, questo il nome del progetto che coinvolge il servizio di streaming musicale più conosciuto al mondo, sarà un luogo in cui i fan potranno collegarsi e creare nuovi suoni insieme, uscire in spazi digitali e ottenere l’accesso all’esclusivo merchandising virtuale. L’intento è creare uno spazio interattivo in cui utenti e artisti potranno finalmente entrare in contatto, completare missioni interattive, sbloccare contenuti esclusivi e creare merchandising virtuale.

 

L’annuncio è giunto in contemporanea a quello dell’assunzione, da parte di Spotify, di professionisti che siano in grado di costruire nuove esperienze coinvolgenti e favorire le connessioni con il pubblico più giovane. Tra gli obiettivi proposti, ci sono varie possibilità di gioco per gli utenti di Roblox che gli permetteranno di raccogliere punti e raggiungere la posizione più alta in classifica, ma anche raccogliere dei likes da scambiare con merchandising. Oltre alla Spotify Island i giocatori potranno esplorare anche altre isole a tema che verranno modificate in continuazione nel corso dell’anno, in modo da permettere all’utente un esperienza di gioco più varia e completa. Queste destinazioni virtuali a tema presenteranno contenuti esclusivi, interazioni con gli artisti e mini-missioni a tema progettate sia per i superfan che per gli esploratori curiosi. La prima esperienza su Spotify Island è il K-Park a tema K-Pop, il cui lancio è previsto per la prossima primavera. K-Park darà ai fan la possibilità di interagire con le superstar del calibro di Stray Kids e SUNMI.

Con questo accordo, Roblox investe sempre di più su contenuti musicali e lo fa non soltanto con Spotify ma anche con Warner Music Group, BMG, Sony Music Entertainment, la National Music Publishers Association e con il produttore di Electric Daisy Carnival Insomniac. Inoltre, Roblox è stata la piattaforma per le performance virtuali di artisti come Lil Nas X, 21 Pilots, David Guetta, 24KGoldn, Zara Larsson e KSI. Siamo certi che questo accordo porterà sia Spotify che Roblox ad avere una crescita esponenziale di utenti in breve periodo, soprattutto considerando la fama del primo che conta già 422 milioni di utenti attivi mensili.

 

About Eleonora Vologni

Laureata in lettere moderne all’Alma Mater Studiorum di Bologna, frequento la facoltà magistrale di giornalismo e comunicazione perché da sempre scrivere è la cosa che mi riesce meglio. Vorrei poter unire l’utile al dilettevole e quindi conciliare la scrittura con la musica, la mia più grande passione.

View all posts by Eleonora Vologni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.