La rinomata spiaggia italiana Samsara Beach ha inaugurato la nuova stagione con il suo primo beach party pasquale a Riccione. Due sono state le giornate, tra Pasqua e Pasquetta, dedicate al divertimento con i suoni dei dj resident e tanti ospiti. Dalle tre del pomeriggio fino a mezzanotte tanti artisti e e numerosi speaker hanno intrattenuto una pista sempre ricca e affollata, il tutto trasmesso in diretta radio per circa un’ora dal programma “One of Us” di M2O.

Il motto del marchio recita “Feel the summer” infatti a Riccione inizia già a sentirsi il profumo dell’estate proprio grazie al Samsara. La spiaggia che, in Italia era un’esclusiva del SalentoGallipoli, è stata esportata lo scorso anno anche sulle coste della riviera romagnola: un investimento coraggioso soprattutto se si pensa alla situazione turistica che Riccione ha vissuto ultimamente. La riviera romagnola, infatti, ha perso innegabilmente il primato per quanto riguarda l’offerta di eventi rivolti agli amanti delle discoteche e dei party musicali benché non si siano mai fermati gli sforzi e i tentativi di innovazione da parte dei numerosi club e organizzatori. Sono sicuramente diverse le ragioni di questa inversione di tendenza, tra cui anche quelle politiche visto che le istituzioni spesso spingono per iniziative che si rivolgono maggiormente ad un pubblico familiare. Inoltre alcune notizie di cronaca hanno destabilizzato il mondo della notte e diversi locali hanno subito il contraccolpo, che spesso ha portato anche alla chiusura di diversi club.

In tutto questo il Samsara ha portato una grande innovazione nella bassa Romagna: mancava, infatti, un marchio così importante che offrisse una forma di divertimento a libero accesso, con professionisti del settore e musica di alta qualità. Mancava un format simile che probabilmente rappresenta la naturale evoluzione della cultura del divertimento che non richiede più impegni al pubblico, ma semplicemente offre un servizio completo a tutti coloro che vengono in vacanza e vogliono esclusivamente divertirsi.

Per l’occasione sono state chiamate tutte le eccellenze dei migliori locali dell’Emilia Romagna e ospiti da altre realtà. I nomi degli artisti che si sono esibiti in consolle rappresentano perfettamente il concetto fondamentale della spiaggia, ovvero la qualità dell’offerta del Samsara. Botteghi è sin dall’inizio il resident deejay del Samsara Riccione: oltre ad essere uno dei migliori dj italiani in circolazione, si è rivelato anche un ottimo producer e lo dimostra una delle ultime tracce “Que Se Sepa (Yo Naci Co Mi)”, prodotta con Rivaz e che ha avuto grande successo tanto da essere supportata da importanti radio come M2O. Lo speaker che lo accompagna Andrea Bellemani è fra i più conosciuti in Romagna grazie alle sue collaborazioni con numerose realtà locali.

Lunedì si è esibito anche Stefano Pain, che ha presentato la sua prossima collaborazione “Pump It Up” in collaborazione con Nari, Tava e Luciana; Manu Lodesani, resident della discoteca di Reggio Emilia Sali & Tabacchi. Tra i tanti ospiti anche Notty, resident della famosa discoteca Number One di Corte Franca; il bravissimo speaker Chicco Mc; il celebre deejay Danilo Seclì e anche una parentesi latina/reggaeton con lo staff di Latin Power e Vida Loca.

Il Samsara Beach di Riccione è una realtà che sta crescendo in maniera sempre più esponenziale e vedremo con l’arrivo dell’estate se ancora una volta questa innovativa formula funzionerà al massimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.