Dopo aver conquistato il mercato dei social con TikTok, ByteDance approda nel mondo dello streaming e lo fa con Resso.

Resso Logo

Le indiscrezioni degli scorsi mesi erano corrette. Il successo globale ottenuto con TikTok ha spinto la ByteDance a lanciare sul mercato (per il momento solo indiano ed indonesiano) “Resso”. L’app si pone come competitor diretta di Spotify, Apple Music e Amazon Music. Tra le tante features la possibilità di leggere le lyrics, commentare le canzoni e utilizzarle per la creazione di GIF e video. Al centro del progetto sviluppato dalla ByteDance c’è sempre un animo social, Resso nasce con un’idea di streaming che è condivisione.

Nei pochi paesi fortunati in cui Resso è stato distribuito (attualmente in beta-testing) ha ampiamente superato i 27.000 download da App Store e Google Play Store. I brani ottenuti dalla piattaforma sono stati siglati da contratti con etichette discografiche, tra le tante T-Series e Times Music. Non solo l’animo social, un altro punto di forza per Resso è senza dubbio il prezzo: $1,70 dollari al mese.

Ancora sconosciuta però la data di lancio, se ci sarà, in Europa e U.S.A. Cosa sappiamo di certo invece, è che Resso ha tutte le carte in regola per scalare le classifiche app e diventare in breve tempo una piattaforma streaming top.

About Kevin Barbaro

Music freak, Techno head. Graduated at UNICAL in Communication Sciences. PointBlank Music Industry Diploma Student.

View all posts by Kevin Barbaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *