Dopo aver conquistato il mercato dei social con TikTok, ByteDance approda nel mondo dello streaming e lo fa con Resso.

Resso Logo

Le indiscrezioni degli scorsi mesi erano corrette. Il successo globale ottenuto con TikTok ha spinto la ByteDance a lanciare sul mercato (per il momento solo indiano ed indonesiano) “Resso”. L’app si pone come competitor diretta di Spotify, Apple Music e Amazon Music. Tra le tante features la possibilità di leggere le lyrics, commentare le canzoni e utilizzarle per la creazione di GIF e video. Al centro del progetto sviluppato dalla ByteDance c’è sempre un animo social, Resso nasce con un’idea di streaming che è condivisione.

Nei pochi paesi fortunati in cui Resso è stato distribuito (attualmente in beta-testing) ha ampiamente superato i 27.000 download da App Store e Google Play Store. I brani ottenuti dalla piattaforma sono stati siglati da contratti con etichette discografiche, tra le tante T-Series e Times Music. Non solo l’animo social, un altro punto di forza per Resso è senza dubbio il prezzo: $1,70 dollari al mese.

Ancora sconosciuta però la data di lancio, se ci sarà, in Europa e U.S.A. Cosa sappiamo di certo invece, è che Resso ha tutte le carte in regola per scalare le classifiche app e diventare in breve tempo una piattaforma streaming top.

About Kevin Barbaro

Classe ‘97. Amo la musica, l’informazione e la pizza.

View all posts by Kevin Barbaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *