Un altro tassello si aggiunge al mosaico del Festival della Canzone Italiana – più comunemente noto come Festival di Sanremo – che raggiunge la settantaduesima edizione e ad oggi è l’unico che si svolgerà in presenza nonostante la situazione pandemica attuale.

Inutile fare troppe presentazioni, ormai tutto il mondo li conosce: Simone Giani, Luca De Gregorio e Mattia Vitale sono le menti dietro al progetto che ha portato l’Italia ad essere riconosciuta worldwide, vantano 8 miliardi di streaming complessivi sulle piattaforme e si uniranno alla line-up dell’emblematico evento, portando freschezza e dance nella prima serata, 1 febbraio 2022.

https://www.instagram.com/youbeatmusic/p/CZMpDTAsoKN/?utm_medium=copy_link

L’annuncio è stato dato dal presentatore Amadeus, il quale si è mostrato entusiasta di avere un’ondata giovanile a fianco dei grandi nomi iconici della musica nel Bel Paese: 

“Amici, sono felice di comunicare che un’altra perla musicale si aggiunge al Settantaduesimo Festival di Sanremo. Il primo Febbraio balleremo coi Meduza, una band che fa ballare tutto il mondo con la musica dance, popolarissimi e conosciutissimi e sono tutti ragazzi italiani, di questo siamo contenti.” Così il presentatore ha reso pubblica la notizia, che è stata molto ben accolta da radio, appassionati e colleghi artisti.

I tre, inoltre, hanno un’altra tappa da festeggiare; infatti, pochi giorni fa la loro ultima uscita “Tell It To My Heart” in collaborazione con il cantante Hozier, pubblicata ufficialmente il 29 Ottobre 2021 sulla Island Records e che il trio ha portato nel loro ultimo tour americano, ha raggiunto il primo posto nella US Dance Radio Chart. 

Suonata 467 volte nell’arco di soli sei giorni – dal 16 al 22 gennaio 2022 – ha mandato al secondo posto la hit di Joel Corry con Mabel “I Wish” e al terzo “The Motto” di Tiesto e Ava Max, con le sue vibes dance fresche e riconducibili immediatamente al trio lombardo, combinate alla voce calda e avvolgente del cantante irlandese.

Impossibile non aspettarselo: il brano conta ad oggi oltre 48 milioni di streams, di cui un milione solo nelle prime 24 ore, e già rientrava in Global Charts come la Top 200 Apple Music Chart di 25 Paesi e in quella di Shazam, insieme al milione di visualizzazioni sul social TikTok.

https://www.instagram.com/p/CZFq6AtAGu9/?utm_medium=copy_link

Una soddisfazione dietro l’altra per i tre italiani, che tengono alta la musica Made in Italy in tutto il mondo a partire dal loro Paese, dove le radici culturali musicali incontrano – per la seconda volta, dopo The Bloody Beetroots nel 2014 – l’onda giovanile e l’EDM.

 

About Eleonora Mauri

Ho 22 anni e sono laureanda in Mediazione Linguistica e Culturale all’Università Ca’ Foscari di Venezia, parlo 4 lingue e sono appassionata di musica, concerti e festival. Dopo la laurea punto ad una professione nell'industria musicale e sono una fiera sognatrice ma coi piedi per terra.

View all posts by Eleonora Mauri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.