Intervista a Luca Testa, ospite al Vision: “penso che l’hardstyle diventerà più mainstream il prossimo anno”

Il format VISION, di casa a L’Andy Live Music (Castiglione Olona – VA), ospita il torinese Luca Testa come special guest e non delude le aspettative, con un set diviso in due parti dove la prima ha presentato più musica pop/radiofonica, alternata alle sue produzioni, per poi concentrarsi sulla seconda parte del live composto prevalentemente da musica hardstyle.

La nostra reporter Martina ha intervistato il giovane talento italiano dopo la sua esibizione, che vanta releases su Revealed Recordings, Panda Funk e molte collaborazioni internazionali!

La line up di contorno a Luca Testa si è composta, in ordine di esibizione, dal varesino Torq per poi lasciar spazio dopo il set del torinese ai due resident Kom e FIVE, che hanno suonato in b2b davanti al pubblico di casa presentando un set più sperimentale del solito.

  • Quando hai iniziato a produrre?

Ho iniziato come dj e poi mi sono spostato verso la produzione circa 7 anni fa.

  • Cosa ne pensi della scena EDM italiana?

A differenza di tanti anni fa siamo cresciuti un sacco, abbiamo dei grossi esponenti che dall’Italia si spostano verso tutto il mondo. Quindi attualmente io penso che ci siano un sacco di ragazzi in Italia che davvero meritano.

Martina Cataldi intervista Luca Testa al Vision per youBEAT
Martina Cataldi intervista Luca Testa al Vision per youBEAT
  • Sei stato supportato da molti dj di fama internazional, tra cui Tiesto, Deorro, Hardwell. Secondo te qual è l’evento/i che ha dato una svolta alla tua carriera?

Ci sono stati due eventi fondamentali. Il primo è stato due anni e mezzo fa con l’uscita del mio brano “People are you ready” su Dim Mak, la label di Aoki, e il secondo è il remix per Hardwell “Creatures of the night” di due mesi e mezzo fa. Collaborare con Hardwell sicuramente mi ha aperto molte porte e ha determinato il mio ingresso ufficiale in “Revealed Recordings.

  • La tua ultima traccia “Last Weekend”, di cui è uscito il video ufficiale proprio settimana scorsa, sta avendo un grande successo. Hai nuove release in arrivo?

Il video è stato fatto dal grande Gabriel Ciolpan, l’abbiamo girato a Milano all’Arco della Pace ed è uscito una settimana fa. La traccia ha raggiunto la prima posizione su Beatport nella classifica Hard Dance e sono molto contento di questo. Ora ho due o tre remix ufficiali importanti che devono uscire, due release nuove su “Revealed”, una release molto radiofonica su “Ego” e altra musica che uscirà su “Panda Funk”, etichetta di Deorro.

  • Preferisci suonare nei club o ai festival?

Secondo me c’è un enorme differenza tra il club e il festival ma io penso che un vero dj debba apprezzare entrambe le situazioni. In un club si possono sperimentare molte più cose e quello che funziona in un club magari non funziona in un festival e viceversa. E’ di sicuro un test per noi dj. Quindi a me piacciono entrambe le cose.

  • Una curiosità: il tuo Radioshow si chiama “Eagle”, c’è un motivo per cui hai scelto questo nome?

Questa è una bella domanda. Io penso che ogni dj si debba in qualche modo caratterizzare. Alcuni lo fanno altri no, penso ad esempio al falco di Tiesto, alla lumaca di Snails. Ho voluto semplicemente trovare un simbolo che mi potesse rappresentare, ho scelto l’aquila e da lì il nome “Eagle”.

  • Hai altre grandi passioni oltre alla musica?

Ho giocato a calcio per circa 15 anni, anche a livelli professionistici molto alti. Ho lasciato la carriera calcistica 3 anni fa quando facevo i nazionali per dedicarmi completamente alla musica. Era impossibile fare entrambe le cose, io giocavo il sabato pomeriggio e alla sera se suonavo ero stanchissimo oppure giocavo la domenica mattina dopo una serata. Ho dovuto lasciare questo sport perché era davvero impossibile sostenere quei ritmi facendo anche il dj.

  • Com’è andata ad ADE 2017? Quanto è importante quest’evento per un dj emergente?

L’ ADE è una grande occasione per gli artisti. Lì ci ritroviamo tutti, passiamo del tempo insieme, abbiamo appuntamenti con booking e managment. Il mio ADE è stato molto interessante, ho avuto appuntamenti con Hardwell in cui abbiamo visto molte cose che usciranno su “Revealed” e poi ho incontrato molti miei amici. E’ stata un’occasione davvero figa.

  • Con chi ti piacerebbe collaborare?

Sono già riuscito a realizzare una collaborazione che sognavo di fare ma non posso ancora dire nulla. Attualmente uno dei miei preferiti è sicuramente DJ Snake perché sta lavorando benissimo e ha una grande immagine dietro. Mi piace moltissimo e penso che sia veramente il numero uno al momento.

  • Obiettivi per il futuro?

Continuare sempre sulla mia stessa linea dando un po’ più spazio all’hardstyle perché penso sia un genere che diventerà molto più mainstream il prossimo anno. Quindi voglio continuare per la mia strada e non mollare mai. Uno dei miei più grandi obiettivi è salire sul palco di “Tomorrowland”, ci stiamo lavorando quindi speriamo per quest’anno.

youBEAT intervista Luca Testa @ VISION - L'Andy Live Music
youBEAT intervista Luca Testa @ VISION – L’Andy Live Music

______________
Follow LUCA TESTA:

info@lucatestamusic.com
                            

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *