Quando si pensa a musica elettronica, festa e divertimento il nome di uno dei primi eventi che i grandi appasionati di musica fanno è quello di Elrow, marchio spagnolo famoso per organizzare alcuni dei festival di musica elettronica più spettacolari e immersivi al mondo. Elrow, noto per le sue feste spettacolari e immersive, ha portato la sua magia nuovamente in Italia dopo il grande successo di Novembre scorso a Padova, offrendo ai partecipanti un’esperienza ancora più unica e indimenticabile .

Per la prima volta, sabato 8 Giugno, si è tenuto il primo grande festival del marchio spagnolo all’Iren Green Park, il cosiddetto “boulevard”, l’area ridotta di Campovolo.
Reggio Emilia si è trasformata in un caleidoscopio di colori e suoni grazie all’arrivo dell’ Elrow Town Italy, uno degli eventi musicali più attesi dell’anno nel bel paese.

Dalle parole ai fatti: 30.000 persone, più di 30 paesi rappresentati, 5 palchi, 200 performers, 37 DJ internazionali e un’infinità di colori. Il festival è stato un successo. Il richiamo per questa prima volta è stato fortissimo. E’ accorso pubblico da qualsiasi regione per prendere parte alla manifestazione, sia appassionati del genere sia semplici curiosi attratti dal marchio magari conosciuto tramite i social network. L’evento ha attirato una folla eterogenea e internazionale, pronta a immergersi nell’universo festoso di Elrow. Il format Town non è solo un festival musicale, ma un vero e proprio viaggio in un mondo fantastico. La scenografia è stata curata nei minimi dettagli, con installazioni artistiche spettacolari, costumi stravaganti e performance dal vivo che hanno intrattenuto e stupito il pubblico. Ogni angolo dell’evento era pensato per sorprendere, con giochi di luci, colori sgargianti e personaggi bizzarri che hanno dato vita a una festa senza precedenti.

Sul palco principale, il Rowmuds stage,  si sono alternati i main act di questa edizione rendendo il main stage un’unica esplosione di colori con i vari performer travestiti sempre in maniera differente, i coriandoli di ogni gamma cromatica e il sound tech house a far ballare i presenti.
Dalla festa spaROW su una nave pirata nel 2017 a Ibiza, si sono persi nel triangolo delle Rowmude e hanno svegliato CRAKEN, una bestia marina furiosa che ha divorato la nave. Al suo interno un viaggio sottomarino surreale con feste su navi affondate, aerei schiantati e comuni hippie.
I Meduza, padroni di casa, hanno portato un set molto energico, suonando per l’occasione anche Fire, la loro nuova traccia creata per UEFA EURO 2024 in collaborazione con i One Republic e Lenny Kraviz. L’americano Dom Dolla, uno dei dj più attesi dalla folla, ha dimostrato il suo valore riconosciutogli oltre oceano con un house set divertente per lo spettatore. Infine hanno chiuso la giornata Loco Dice e Joseph Capriati con i suoni tech house che li hanno resi Re da più di 15 anni.

Sul palco secondario, Nowmads stage, un mondo surreale dove culture, colori e suoni si intrecciano in modo straordinario dove passato, presente e futuro convergono in un universo parallelo pieno di sorprese, le regine della techno Indira Paganotto, Anfisa Letyago e Giorgia Angiuli hanno fatto divertire i fan con i suoni più duri della psy trance e della techno. Oltre alla parte uditiva di cui abbiamo appena approfondito è stata fondamentale la parte visiva per comprendere al meglio lo spettacolo. I famosi “confetti” sono stati sparati 4 volte per palco a orari prestabiliti con gonfiabili a forma di murena e mongolfiera ed attori in pista e sul palco calati al meglio nell’interpretazione dei vari personaggi scenografici, tra cui Rowgelia, la gallina gialla vestita di lilla mascotte ufficiale di elrow.

Negli altri 3 stage segnaliamo al Rowcio stage, tra danza flamenco, sevillanas, deliziosi piatti tipici come il rebujito e il set di East End Dubs, uno dei dj più affermati nel mondo tech house tanto da aver una residenza ufficiale al Cova Santa di Ibiza (qui la guida ufficiale per l’estate 2024 a Ibiza) e le atmosfere di festa che si percepivano degli altri due stage, la Pink Cathedral che celebra la dissidenza e la diversità di @tr4mb0l1k4🌈 in uno spazio sicuro per l’inibizione delle norme sociali con l’edonismo come obiettivo, e il The Jail,  dove il ritmo nelle mani di @antidoto.club e di @tortillamadrid segna l’essenza clubber dove le ultime tendenze in musica, moda e design si fondono. Oltre a questo anche le varie zone fun&relax per i clienti.

Elrow Town Italy si è confermato un evento straordinario, capace di combinare musica, arte e intrattenimento in un mix esplosivo e coinvolgente.
Campovolo è stato il palcoscenico perfetto per questa festa unica nel suo genere, che ha lasciato un ricordo indelebile nei cuori di tutti i partecipanti. Chi ha avuto la fortuna di esserci non vede già l’ora della prossima edizione, mentre chi non c’era ha un motivo in più per segnare la data sul calendario del prossimo anno.