Back to roots: radici, numeri e aneddoti delle canzoni dance più iconiche, sorprendenti e interessanti negli ultimi anni! ! 🚗🎶

Cara comitiva di “astronauti della musica” ci siamo salutati in piena estate carichi di voglia di evadere e di giornate da vivere con improvvisazione ed entusiasmo. Le serate estive reclamavano euforia, sveglie da disattivare, abbigliamento semplice ma colorato e vento in faccia da respirare a pieni polmoni. Unica prerogativa consentita sono state le cuffie da indossare al bisogno: cioè tutte le volte che la carica di vitamine musicali tendeva a diminuire nelle nostre vene, dopotutto le note sono l’unica medicina consigliata esente dalla dicitura q.b.= quanto basta!

Durante il periodo sopracitato ci ha accompagnato una traccia magnifica,  FRED AGAIN.. & THE BLESSED MADONNA – MAREA (WE’VE LOST DANCING), caratterizzata da melodia e ritmo adatti ai tramonti e alle albe, dall’impiego versatile durante un dj-set tuttora piazzata in molte classifiche internazionali con oltre 65m plays su Spotify in 5 mesi:

Si tratta della produzione più importante dell’artista Fred Again che vede la partecipazione alla voce dell’icona dance del momento Marea Stamper aka The Blessed Madonna ( già famosa col nome d’arte The Black Madonna cambiato per “ragioni mediatiche”). È un elogio al dancefloor e a tutte le cose che davamo per scontato. E’ un brano nostalgico ma allo stesso tempo carico di speranza e ottimismo, tutto spiegato al meglio dal testo stesso di Marea che recita:

“if I can live through this next six months / day by day / if I can live through this / what comes next will be… marvellous!”
(“se posso vivere così per i prossimi sei mesi/giorno dopo giorno/ se posso passare attraverso tutto questo/ quello che verrà dopo sarà…fantastico!”

Il video come per la traccia è un campionamento di momenti gioiosi alternati a pensieri e parole nostalgiche. Il tutto nasce realmente da una videochiamata intercorsa fra i due artisti in pieno lockdown ed  evidenzia la sintonia fra due talenti straordinari: quello che la Stamper definisce “un artista davvero singolare che ha un modo davvero tenero di occuparsi in particolare del suono” e che Fred all’anagrafe John Philip Gibson rinomina la “sua sciamana dei rave”.

Fred Again è senz’altro una delle pagine più belle degli ultimi due anni in ambito di produzione musicale elettronica. Durante tutto il 2021 ha fatto da Caronte traghettandoci da una sponda all’altra della musica e dei sentimenti, ci ha condotto dagli istanti paradisiaci ai momenti più bui lanciando l’album ACUATL LIFE in primavera e la traccia sopracitata per cullarci in estate. Mentre per accompagnarci dal libertino caldo estivo al fresco autunnale contraddistinto da quel mix di sentimenti che ci coinvolgono ancora sospesi fra la malinconia di una stagione troppo breve e i moniti a tuffarci nell’inverno e nei nuovi propositi, ha prodotto una traccia che calza a pennello per questa rubrica: BILLIE (LOVING ARMS):

Il concetto di questa produzione è l’antitesi perfetta di Marea, poiché come si vede dal video si rifà ad un ritorno alla normale convivialità, i suoni ed i ritmi sono più veloci ed i riff di pianoforte trasmettono gioia e serenità.

Billie è successiva all’album Actual Life (April 14 – December 17 2020), progetto uscito lo scorso aprile che ha portato alla ribalta di radio e classifiche FRED AGAIN.. (i due puntini fanno parte delle tante belle stranezze del personaggio).

FRED John Philip Gibson è un producer londinese di 28 anni, un personaggio particolarmente eccitante perché è alla continua ricerca dell’autenticità in tutto quello che fa lasciandosi ispirare da ogni cosa che lo circonda . John registra tutti i momenti di genio produttivo persino in conseguenza dei postumi di una sbornia da serata per poi lavorarci su con lucida sensibilità servendosi principalmente di LOGIC PRO.

Fred Again attualmente produce per la sua etichetta e per la grande EarOne ma “gioca” a fare musica da quando aveva 15 anni sotto la prima spinta di suo fratello (attuale manager) e poi del suo ricercatissimo mentore BRIAN ENO. Brian è il mito della musica internazionale e riconosciuto inventore della “musica ambient”, musicista e discografico dal curriculum così lungo da rischiare di portarci fuori tema; basti almeno rievocare collaborazioni con i vari David Bowie, Peter Gabriel, Underworld,U2, Talking Heads, Toto & many more. Proprio Eno ha incoraggiato Fred col principio di una buona produzione iniziando da un suono piuttosto che da zero, perché a loro dire:

” ti libera dalla sensazione che debba essere perfetto, parti da questo grosso blocco di granito iniziando a scheggiarlo piuttosto che sperare che la prima cosa sia subito una Cappella Sistina”

Prima di produrre da se e per se l’album “Actual Life”, Fred Again ha lavorato per grossi calibri come Ed Sheeran, The XX, Eminem, Underworld. Ascoltando questo disco che mixa profonde note di pianoforte danzanti con ritmi House, conosceremo frammenti di vita vera e la trama di storie appartenenti a persone reali raccontata come in un diario in maniera emozionale traccia per traccia. Motivo per cui ogni singolo ha il nome di una persona e tra parentesi il titolo di un momento vissuto insieme alla stessa (altra scelta coraggiosa e innovativa dell’artista). Ad esempio il campione vocale in Julia racconta le sensazioni dell’innamoramento “mi sto immergendo profondamente nelle tue emozioni”; Angie o Dermont ( voce di Dermont Kennedy) denotano malinconiche riflessioni sul senso della vita; il ritmo salirà da Sabrina in poi nella seconda parte dell’album senza però saltare il passaggio su ME dedicata ad un’amica ricoverata per covid in cui la voce di Fred Again canta “vorrei correre dentro e portarti via, staccare i cavi e baciarti….”

E’ stato doveroso divagare su Actual Life, ma siamo qui per Billie e la nostra Delorean ci porta al 1995, anno in cui la hit è nata dalla voce della cantautrice tedesca BILLIE RAY MARTIN (voce del gruppo Electribe101 ed anche del progetto Mystic Motion dei nostri DATURA Ciro Pagano e Stefano Mazzavillani in collaborazione col duo composto dai mitici Cirillo e dj Ricci):

“Put your loving arms around me, And it feels like shelter when you, Put your loving arms around me, And inside your arms I’m burning” tutti la cantavano fino a portarla alle vette delle classifiche internazionali del 1995, l’anno dell’ascesa di Giorgia a Sanremo, di Tom Hanks in Forrest Gump agli Oscar, l’anno della prima PLAY STATION e del secondo titolo di campione del Mondo di F1 per Michael Schumacher!

YOUR LOVING ARMS è stata ricantata fra gli altri da Marta Walsh e da Sagi Rei ma ha goduto della meritata immortalità nei lustri della musica anche grazie agli innumerevoli remix di vario genere e gusto quelli più importanti susseguitesi nel tempo sono di TODD TERRY, di ROGER SANCHEZ e di JUNIOR VASQUEZ:

Con questa traccia storica si sono cimentati anche l’italiano CHRISTIAN MARCHI nel 2017 , ma le reinterpretazioni più elettronicamente romantiche ci sono state concesse dai remix Trance sulla traccia cantata da Karen Overton, veri e propri viaggi sonori verso l’iperspazio del suono sintetico grazie a tre piloti d’eccezione del genere TIESTO – ARMIN VAN BUURENMARKUS SCHULZ: 

Ad ognuno la scelta dell’interpretazione preferita, il concetto fondamentale che ci riporta a FRED AGAIN è che un campione vocale ed una melodia di qualità possono sopravvivere nel tempo e rinascere infinite volte.

In questa puntata mi sono comportato proprio come Marty McFly quando distratto dai sentimenti e dagli eventi accorsi agli altri personaggi del film rischiava di mancare gli appuntamenti col tempo e restare a piedi con la sua Delorean. FRED AGAIN però ha prodotto un album che crea una connessione emotiva unica che lascia come un grugno in gola. “BILLIE” è una traccia innovativa e la storia che è dietro di se scava nel tempo e nei ricordi di diverse epoche dalla sua nascita nel 1995 alle sue rinascite dance – trance e house!

Il DOC chiama, si è fatta l’ora di caricare le cuffie e i dischi sulla consolle della Delorean, vi aspetterò al prossimo giro di giostra di Back2Roots alla scoperta dei solchi scavati dalle radici della Electronic Dance Music.

About Emilio Rinaldi

"AFFAMA L'EGO E NUTRI L'ANIMA"

View all posts by Emilio Rinaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.