La moda degli Alias e dei Side-Project è una consuetudine largamente apprezzata nel mondo del DJing, come abbiamo già ampiamente riportato in alcuni articoli precedenti. Ed oggi vogliamo proprio parlare di una Leggenda della musica elettronica che ama particolarmente “celarsi sotto nuove spoglie“, al fine di poter esprimere al meglio tutto il suo potenziale: Eric Prydz.

Come già abbiamo raccontato in un recente articolo riguardo gli Alias e Alter Ego, la ben nota leggenda svedese è conosciuta con diversi altri nomi nel panorama musicale, ma in questa sede vogliamo parlare di una sua identità in particolare, una veste ancora sconosciuta e che oggi ci verrà svelata, ovvero Tonja Holma. La rinascita di questa identità (considerando che per diversi anni era stata accantonata) risale a Maggio di quest’anno, quando il producer svedese annunciò la fondazione della nuova etichetta Pryda Presents in contemporanea alla volontà di rilasciare nuova musica proprio con questo Alias, lasciando tuttavia con diversi dubbi i suoi numerosissimi fan.. almeno fino ad oggi!

Finalmente è stato rilasciato tramite la piattaforma Beatport, Tonja EP, che sancisce il debutto ufficiale di Tonja Holma. È composto da 4 tracce, di cui però i fan più accaniti conosceranno già delle parti, vale a dire Trippleton e Spanish Delight che già erano state presentate dallo stesso producer durante i suoi famosi radio show “Prydz’s Essential Mixes” su BBC Radio 1 di Pete Tong, alle quale si aggiungono le altre due tracce Loco e Global.

Come già ripetuto, gli Alias servono principalmente ad un artista per testare nuove sonorità, ed Eric Prydz certamente è un maestro in materia. Il fatto che abbia usato il nome di Tonja Holma per rilasciare un nuovo EP ha fatto fin da subito pensare a delle nuove sonorità, che avrebbero preso le distanze da quel Pryda che suona Progressive House o da quel Cirez D che suona Techno. Ascoltando questo EP, possiamo certamente affermare che il Eric non si sia voluto allontanare dalla sua amata Progressive House, piuttosto pare che l’abbia voluta “technicizzare”, ovvero pare che abbia voluto fondere i due generi a lui più cari.

Il risultato è il frutto di un lavoro meticoloso, scrupoloso e decisamente appagante, soprattutto per tutti quei fan, e non solo, che hanno atteso impazienti per diversi mesi prima di vedere quelle ID tramutarsi in un concreto EP. Ancora una volta, dunque, Eric Prydz mantiene la nomea di produttore all’avanguardia dal punto di vista delle sonorità, del sound-design, per non parlare poi del live-performing!

Da notare inoltre, che a neanche 24 ore di distanza dall’uscita ufficiale, Tonja EP ha già scalato la vetta delle migliori novità di Beatport, garantendosi stabilmente la prima posizione assoluta!

 

Stream/Download on Beatport: Tonja EP

About Matteo Florio

Fiorentino, laureato in Mediazione Linguistica e Culturale, bass-addicted, bass-lover, bass-head.. insomma: BASS. Grande appassionato di Club Culture, vivo la mia vita a suon di BPM e cerco di raccontare a 360° la mia più grande passione: la Musica Elettronica. Ah, e mi piace deadmau5.

View all posts by Matteo Florio