Ci pensa Fisher a gettare acqua sul fuoco che divampa ormai da settimane in Australia.
Il Dj e producer, originario proprio del Queensland, ha organizzato all’ivy di Sydney un evento “FISHER & FRIENDS” Dance for Disaster Bushfire Appeal con l’intento di raccogliere fondi per contrastare la piaga dei roghi che stanno flagellando il continente e uccidendo oltre un miliardo di animali.

L’evento, tenutosi lo scorso 12 Gennaio, è riuscito a raccogliere oltre 250.000 dollari, registrando un sold out da record i cui ricavi andranno totalmente, sia via vendita dei biglietti sia con l’intero introito della cassa bar, alla giusta causa a cui si sono già appellati numerose altre celebrità (tra cui moltissimi altri artisti edm e non, oltre alla influencer australiana THE NAKED PHILANTROPIST).

View this post on Instagram

WOW !!! I just wanna THANK each and every one of the legends who reached into their pockets at the #DanceForDisaster event last weekend!! It was such an amazing night and couldn’t of done it without you guys… The vibe in there was mental from start to finish 🇦🇺 ___________________________________________ Wanna thank @justinhemmes @theivyprecinct @merivale for letting this happen it was crazy how we gave you the date and how quick you legends made it happen so thank you !!! 😊 ——————————————————— THANK YOU to my TEAM who made this happen with me love you cunts long time you weapons @chloechapman @shayanfakhimi @ayitamusic @poster_chld @richypenny @littlefritter

A post shared by FISHER (@followthefishtv) on

Ad affiancare in cartellone Fisher, che ha tenuto la console per oltre 5 ore di dj-set, anche gli amici Little Fritter e Rich Penny, per una line-up perfetta per divertirsi e nel frattempo aiutare a combattere una delle più grandi tragedie ambientali che l’Australia abbia mai visto.

Nel caso voleste unirvi anche voi alla raccolta fondi organizzata da Fisher, potete donare a questo link: https://www.gofundme.com/f/red-cross-australia-fisher-fundraiser

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *