Venerdì 9 Giugno è per noi una data importante. Su Spinnin’ Records escono “Fade Away” e “Sad Story“, due produzioni create rispettivamente dagli italiani Lush & Simon e Merk & Kremont.

Dalle particolarità diverse ma dal “tocco estivo” in comune, queste due nuove uscite ci accompagneranno per tutta l’estate!

Esaminiamo la prima, “Sam Feldt x Lush & Simon ft. Inna – Fade Away“:

Inna, una delle grandi voci dell’estate, sceglie di collaborare con gli artisti Sam Feldt e L&S per la sua produzione estiva del 2017! Una grande priorità viene ovviamente dedicata alla voce della cantante rumena, che viene accompagnata da una struttura fresca ed elegante. I produttori italiani Lush & Simon dimostrano di essere molto versatili, come si puó notare dalle loro recenti produzioni “Somebody” con IZII e la partecipazione in “Volare” di Fabio Rovazzi e Gianni Morandi.

Stream / Download: spinninrecords.lnk.to/FadeAway
_
__________________________________________

Ed ecco la seconda, “Merk & Kremont – Sad Story (Out Of Luck)“:

Una produzione dallo stile molto diverso dalle loro solite sonorità che siamo abituati ad ascoltare. Una sorta di “evoluzione”, più radiofonica e melodica, dove una bellissima voce conquista grande importanza nella struttura del progetto. I due artisti erano recentemente usciti sempre su Spinnin’ Records (nella sezione Free Copyright Music) con “Gang“, traccia che si collega al loro movimento “Svapo Gang” e alla produzione “Disco d’Oro”.

Stream / Download: lnk.to/sadstory

About Matteo Villa

25y passionate about music, social media, digital marketing and business insights. Currently working at EGO Music (www.egomusic.net), independent dance/electronic music company, while developing italian EDM blog youBEAT (www.youbeat.it) founded in 2012. Graduated in Media Languages at UCSC in Milan (Università Cattolica del Sacro Cuore) with a thesis on the revolution of daily life with the streaming in entertainment and information. Everyday more passionate and keen about digital, marketing and social media worlds and how they fit and integrate each other in this everyday faster social connected world based on interactions and sharing of contents and data.

View all posts by Matteo Villa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *