DJ MAG top100djsCon il 14 settembre si sono chiuse anche per quest’anno le votazioni della classifica più discussa nel mondo della musica elettronica, quella di Dj Mag.

L’anno scorso ci eravamo lasciati con la vittoria di Dimitri Vegas & Like Mike, non sicuramente una vittoria a sorpresa, che ha però creato qualche scompiglio e polemica, che si è risolta con la mancata partecipazione del secondo classificato Hardwell, al Tomorrowland 2016, il festival dove il duo belga, vincitore della classifica di quest’anno, è il padrone di casa.
Dimitri Vegas & Like Mike @ ADE 2015Al terzo posto vi si è posizionato Martin Garrix, dove anche qui la polemica è stata presente, poiché il giovane olandese, aveva collaborato assieme alla nota marca di bevande 7UP, creando per il loro spot la canzone “The Only Way Is Up” in collaborazione con Tiësto. Le maldicenze volevano che la compagnia statunitense avesse comperato i voti per portare Garrix in prima posizione.

Ricordiamoci che questa classifica non è fatta da una giuria, ma dai fan, quindi ci si aspetta che più un Dj abbia una buona fan-base, più la sua posizione in classifica sia alta.

Ecco alcuni degli artisti principali di quest’anno secondo la redazione:

  • The Chainsmokers: Produttori americani autori di alcune delle hit dell’anno, tra cui “Roses” e la nuova “All We Know“. I loro brani sono sempre tra i più suonati dalle radio e primi nelle classifiche iTunes e Spotify di ogni paese. L’anno scorso fuori dalla classifica dei Top 100, quest’anno destinati a fare una scalata di dimensioni epocali, anche grazie ai vari dati che ci giungono sulle vendite dei singoli e su come sia aumentata la loro fanbase nell’ultimo anno. Quasi sicuramente li troveremo nella parte sinistra della classifica, ma non ci sorprenderebbe trovarli nella top 20.
    The Chainsmokers
    – KSHMR:
    l’anno scorso la migliore new entry (23° posto), si è posizionato davanti a mostri sacri della musica elettronica. Dj statunitense, riconosciuto globalmente come uno tra i più interessanti produttori nella scena attuale. Difficilmente lo vedremo fuori dalla top 20, forse può aspirare a qualcosa di più.
    KSHMR
     Marshmello:
    l’anno scorso fuori dalla classifica, ma quest’anno lo vedremo tra i big con molte probabilità. Il suo remix di “Hello” di Adele ha riscontrato un successo tale da essere passato anche nelle radio di tutto il mondo. Lanciato anche grazie alla tendenza, specialmente americana, della Trap, ha trovato un super riscontro anche in Europa, si può tranquillamente considerare uno dei più influenti Dj Hip-Hop/Trap del mondo con la sua hit “Alone“.
    Marshmello
    – Axwell /\ Ingrosso:
    Non hanno bisogno di tanti commenti. 2/3 del trio più leggendario della storia della musica elettronica, gli Swedish House Mafia. Ogni brano diventa immediatamente un grandissimo successo, non solo nei festival, ma anche radiofonico. L’anno scorso 17° quest’anno in top 10?
    axwell /\ ingrosso
    Galantis:
    new entry nel 2015 (98°), ma il 2016 è stato l’anno della consacrazione, i singoli estratti dal loro primo album “Pharmacy” hanno riscontrato un successo strepitoso, non solo a livello di club o festival, ma anche in radio. “Peanut Butter Jelly” e “No Money” ci hanno fatto ballare e cantare tutta la primavera/estate 2016. Nei loro live set sono molto vivaci e coinvolgenti, hanno sorpreso il pubblico anche più lontano dal genere da loro prodotto.
    galantis
    – Don Diablo:
    l’anno scorso ha scalato 52 posizioni (dalla 82 del 2014 alla 30 del 2015), quest’anno la sua etichetta “Hexagon Records” ha rilasciato solo hit, sia provenienti dallo stesso Dj olandese, che da altri talenti. I suoi energici dj-set sono sempre in grado di riempire i Main Stage dei più grandi festival. La sua popolarità sul web è di molto aumentata e questo è quasi sempre indice di aumento di posizioni nella classifica.
    Don diablo
    Flume:
    anno di consacrazione dopo il successo del remix di “You and Me” dei Disclosure (anche grazie alla decisione di usarlo come colonna sonora per lo spot di un noto marchio di abbigliamento). Il suo album “Skin” rilasciato a metà 2016 ha ricevuto ottimi feedback da tutto il mondo della musica dance ed i suoi suoni sono tra i più interessanti che abbiamo sentito negli ultimi anni. L’anno scorso stranamente fuori dalla classifica, ma quest’anno sappiamo già dove aspettarci di trovarlo.
    flume
    – Oliver Heldens/HI-LO
    : simpatico 21enne olandese (che strano eh? cosa gli danno a colazione? Latte e Synth?) nel 2015 classificato 12° (+22 rispetto all’anno precedente). Non c’è molto da dire, solo che forse tra i produttori più innovativi degli ultimi 3 anni, ha lanciato la Future House nel circuito “mainstream” e si è creato il suo alter-ego HI-LO per produrre qualcosa di ulteriormente diverso, più underground e deep. Questa estate si è confermato come uno dei protagonisti delle serate di Ibiza, con il suo show “Blue” allo Ushuaïa affiancato da Robin Schulz.
    Oliver Heldens

I nostri connazionali? I più alti in classifica l’anno scorso sono stati i fratelli bresciani VINAI (posizione 43), ed il veterano della classifica Zatox (87°). Confronto all’anno precedente abbiamo perso con grandissimo dispiacere, Merk&Kremont e Gabry Ponte.

Il nostro supporto ai Dj e producer della nostra terra non può mancare, anzi è più forte che mai!

Il mondo intero apprezza tantissimo i nostri producer, come Benny Benassi, gli stessi Merk & Kremont, VINAI, Lush & Simon, ecc. Anche se l’anno scorso molti non sono entrati in classifica, i loro lavori sono tra i più graditi.

Le nostre sono chiaramente delle previsioni, non diamo la certezza di ciò anche perché come già detto le votazioni vengono fatte da chiunque abbia un computer ed è abbastanza facile poter “comprare” i voti.

La proclamazione del vincitore avverrà durante la notte di Mercoledì 19 Ottobre all’Heineken Music Hall di Amsterdam, dove si esibiranno i migliori Dj e Producer provenienti da tutto il mondo.

Detto questo, chiaramente, che vinca il migliore!!

Heineken Music Hall ADE 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.