dm5

Pochi giorni fa Joel Zimmerman alias deadmau5 è stato protagonista indiscusso delle notizie riguardanti la scena della musica elettronica, ma questa volta non è stato a causa del suo solito carattere scontroso che spesso spicca tra un tweet e l’altro, ma per aver rilasciato informazioni riguardanti il suo nuovo album in uscita il 2 dicembre 2016.

Joel, intervistato da Pete Tong, ha parlato dell’ assenza di due anni dopo la pubblicazione del precedente album e ha descritto quello in uscita come una vera e propria collezione di tutti i migliori progetti creati durante questo silenzio.

Voci su un possibile nuovo album giravano da mesi, in particolare dopo la pubblicazione della traccia “Snowcone” e l’aggiunta ai suoi set di tracce ancora non rilasciate al pubblico.

 

Il titolo dell’album è molto particolare, tuttavia i fan di mau5 sanno bene che nessuna creazione di Joel cade mai nel banale, e non fanno eccezione i titoli stessi: l’album verrà pubblicato con il nome “W:/2016ALBUM/” ovvero il percorso sotto cui erano salvate le tracce all’interno del computer dell’artista. Deadmau5 stesso ha spiegato come il titolo sia stato suggerito da un fan in chat durante uno streaming.

La traccia che anticipa l’uscita dell’album è “4ware” che riprende lo stile tipico delle produzioni più melodiche di Joel, quindi con una costruzione progressiva della traccia che sembra molto influenzata da precedenti pezzi come “Strobe” e “Pets“.

Intervista con Pete Tong + 4ware @ BBC Radio 1 – New Tune:

Tracklist:
1. 2448
2. 4ware
3. Cat Thruster
4. Glish
5. Imaginary Friends
6. Let Go (feat. Grabbitz)
7. Deus Ex Machina
8. No Problem
9. Snowcone
10. Three Pounds Chicken Wing
11. Whelk Thendeadmau5 - w:/2016album

deadmau5 – w:/2016album


 

Vista l’imminente uscita dell’album ci sembra giusto ripercorrere la carriera di Deadmau5 con una classifica delle sue migliori cinque produzioni che ci hanno accompagnato negli ultimi 10 anni.

5. My Pet Coelacanth


4. Raise Your Weapon


3. The Veldt

The Veldt” non solo rappresenta una delle produzioni più iconiche di Joel ma anche una con le storie più divertenti.

Il vocal della traccia infatti fu spedito a mau5 durante una streaming in cui stava parlando della canzone, ovviamente ascoltò la traccia con il vocal per divertimento ma aspettandosi un completo disastro, tuttavia si trovò ad ascoltare una versione che apprezzò molto e decise di pubblicarla ufficialmente. (Link al video dello stream: Deadmau5 scopre il vocal di “The Veldt”)


2. Ghost N Stuff

Certificata disco di platino “Ghost N Stuff” è una delle canzoni migliori e più famose di Joel.

Il vocal è di Rob Swire, fondatore dei Pendulum e successivamente dei Knife Party, che in chiusura all’UMF2016 ha chiamato sul palco mau5 stesso per suonare questa traccia.

Ghost N Stuff” ebbe subito un incredibile presa sul pubblico come si può vedere dalla reazione delle persone alla prima presentazione. (Deadmau5 suona per la prima volta “Ghost N Stuff”)


1. Strobe

Un ascolto vale più di mille parole, semplicemente un capolavoro.


 

 

About Gregorio Citterio

Laureato in Informatica Musicale presso l'Università Statale di Milano, appassionato di musica elettronica e sound design. Autore delle rubriche "Serum Tutorial" e "The Dark Side of EDM".

View all posts by Gregorio Citterio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *