Armin Van Buuren ha finalmente annunciato il nome, la copertina e la data di uscita del suo prossimo progetto: “Balance”, atteso per il prossimo 25 Ottobre, rilasciando a sorpresa su tutte le piattaforme di streaming anche il primo singolo estratto dall’album “Waking Up With You”, in collaborazione con il cantante ed ex membro degli Evanescence David Hodges.

La news di un nuovo lavoro in cantiere per la leggenda della trance aveva cominciato a circolare quando, pochi giorni fa, il producer e dj olandese aveva cambiato la propria immagine profilo sui social, sostituendola con il suo distintivo monogramma in tinte bianco e nero; ma solo ieri, durante lo streaming dell’ultima puntata di “A State Of Trance”, è arrivato il tanto atteso annuncio del suo settimo album da solista.

“Balance” arriverà quindi dopo ben 4 anni di pausa dal suo ultimo album, “Embrace”, durante i quali Armin non è stato certamente con le mani in mano, lavorando a miriadi di singoli e collaborazioni e rilasciando un doppio disco con il suo side-project GAIA lo scorso Giugno.

Poco si sa ancora di “Balance” ma a giudicare dalle prime dichiarazioni di AVB sarà un “equilibrio”, appunto, tra le sue radici trance che ne hanno consacrato il nome nelle ultime due decadi e suoni nuovi e inesplorati, che potremmo identificare nelle sue svolte più pop e radio-friendly degli ultimi anni; ma non è da escludere anche un fine lavoro di sperimentazione ed esplorazione musicale, come visto ultimamente con GAIA.

Nel frattempo possiamo già farci un’idea della linea stilistica con il suo ultimissimo singolo, uscito proprio oggi: “Waking Up With You” si presenta infatti come un lavoro che farà forse storcere il naso ai fan della prima ora; un pezzo molto radio friendly senza troppe pretese ma che nonostante tutto mantiene, sotto sotto, ancora un’anima Arminiana.

Ulteriori dettagli sul disco sono attesi nei prossimi giorni, anche se il grosso verrà svelato durante il prossimo Amsterdam Dance Event, dove sicuramente vedremo (e sentiremo) moltissime novità su “Balance”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.