L’hai sentita per tutta l’estate, attraverso la radio, youtube, in tv, per le strade, alle serate, ai festival, nelle pubblicità di spotify, insomma l’unico posto dove non potevi assolutamente ascoltarla era ficcarsi sottoterra. “FADED” è stato uno dei brani più popolari e ascoltati del 2016, prodotti dal fenomeno norvegese di 19 anni Alan Walker, ora tra gli artisti più rinomati della scena mondiale.
Il giovane talento è stato in Italia il 16 febbraio, al Fabrique di Milano, e noi lo abbiamo intervistato.

Alan Walker @ Fabrique Milano [16.02.2017]
Alan Walker @ Fabrique Milano [16.02.2017]
Alan Walker @ Fabrique Milano [16.02.2017]
Alan Walker @ Fabrique Milano [16.02.2017]
Il 19 maggio, una notifica di Spotify sconvolge un tranquillo pomeriggio: “fuori ora Tired di Alan Walker!”, e finalmente un nuovo viaggio è pronto, e con chi, se non Gavin James? Questo rosso che accompagna la nuova traccia di Aalan è un cantante e autore irlandese che ha collaborato alla prima traccia del 2017 dopo un periodo di pausa. “Tired” su YouTube, ammonta già a circa 6 milioni di visualizzazioni in 4 giorni.

Facendo un passo indietro, i primi di maggio, il nostro Walker avrebbe rilasciato sui suoi canali il suo remix per “Issues”, di Julia Michaels, lasciando sempre i suoi seguaci a bocca aperta, aspettandone tanti altri per l’arrivo dell’estate, speriamo che “Tired” non si riferisse al suo stato mentale e fisico,  ci auguriamo di vedere un Alan pieno di energia a Nameless Music Festival 2017, e che questa pausa gli sia servita per tornare più carico che mai.

Norvegia, 1997, biondo, occhi azzurri, electro house, edm. Queste caratteristiche fanno parte di Alan Walker, ma non solo, outfit, ovviamente è total black, con le sue iniziali AW, in bianco, lo distinguono da una folla total black.

Lo conosciamo appunto tutti per Faded, mi correggo, FADE. Ebbene sì, in realtà “Fade” è stata pubblicata nel 2014 tramite l’etichetta indipendente NoCopyrightSounds, che poi, nel 2015, con la rimasterizzazione di una traccia vocale della bravissima Iselin Solheim, nasce Faded, che viene lanciata da Sony. Da qui, Alan Walker si fa strada, rilasciando Routine, Alone e Sing me to Sleep, quest’ultima cantata ancora una volta da Iselin.

Allora, parliamoci chiaro, quel suono “tamarro” come starai pensando, non è nient’altro che la sua “etichetta”, difatti, nei suoi remix, di qualunque traccia, quel “suono” lo senti sempre, e io personalmente lo chiamo ritmo alla “Alan Walker”, d’altronde Faded non per altro su Youtube ammonta solo a 1.090.000.000 si è scritto giusto, ha toccato il MILIARDO, ha fatto saltare tutto il mondo.

Partendo dalla sua cameretta, arrivando nei migliori club del mondo, per un sedicenne che sognava di farlo, 3 anni dopo, si ritrova catapultato da una parte all’altra dell’Europa, atterrando anche a Milano, che, seppur passato qualche mese, a ripensarci è stato bellissimo vedere quante persone credano nel lavoro che sta facendo Alan, d’altronde i numeri parlano da sé!

Pur vedendo un’infinità di persone con le mani al cielo, per questo ragazzo che nasconde il suo viso dietro ad una bandana, sono sicura che lo rivedremo in giro per l’Europa molto presto!


Stream / Download “Tired”: AlanWalker.lnk.to/Tired 

Alan Walker - Tired
Alan Walker – Tired

 

One Comment on “Alan Walker presenta la nuova hit “Tired” e un remix ufficiale di “Issues””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *