Le votazioni per la Top 100 Djs 2015 sono in corso e tutto il mondo è in attesa di conoscere il nome del dj/producer #1 di quest’ anno.

Sarà ancora Hardwell a confermarsi al primo posto per la 3° volta consecutiva?
Il famoso duo Dimitri Veags & Like Mike riuscirà a soffiargli lo scettro oppure sarà il giovane ed evoluto Martin Garrix a farlo?
Chi sarà la sorpresa in classifica del 2015?

Nell’attesa di una risposta a tutti questi interrogativi, Dj Mag Italia ha voluto stilare una particolare classifica del panorama nazionale, il “Best of the Best 2015“, coinvolgendo numerosi addetti ai lavori italiani di diversi ambiti e settori.
Per molte categorie Dj Mag Italia ha limitato la scelta a nomi autoctoni, mentre per altre la rivista ha attinto anche oltre confine.

La classifica più attesa è senza dubbio quella dei 10 Best DJ italiani più popolari e evidenzia un’inclinazione del pubblico e degli addetti ai lavori verso il genere Techno.
Al 1° posto, infatti, troviamo Joseph Capriati, seguito da Marco Carola e da Ralf, mentre al 4° si piazza Ilario Alicante, seguito dagli altri.

Per quanto riguarda la classifica dei 10 Best Producer ottengono la corona i Merk & Kremont, seguiti da Benny Benassi.

“Lean On” dei Major Lazer & Dj Snake feat Mo è stata votata dagli addetti ai lavori come Best Track di questo 2015.
Solo 6° e 7° posto per le commercialissime “Waiting for love” di Avicii e “Where are U now” di Jack U con Justin Bieber.

1


Passando alla classifica per la Best Label il 1° posto è occupato solo dalla Spinnin’ Records, seguita dalla D:Vision e dalla Defected. Al 4° posto la Size più staccate l’Armada, l’Ultra e la Revealed.

Lo scettro per il Best Radioshow viene assegnato ad Albertino per il suo “50 Songs” su Radio Deejay. Secondo e terzo posto sono ad appannaggio di Radio 2, rispettivamente con Babylon di Carlo Pastore e “In the mix” di Lele Sacchi.

Il Cocoricò, nonostante una stagione estiva interrotta dalla chiusura forzata del locale, si guadagna la palma di Best Club d’Italia, seguito dal Tenax di Firenze e da Il Muretto di Jesolo. 4° posto per il Fabrique a Milano e solo decima posizione per la mitica Baia Imperiale di Gabicce Mare.

Per quanto riguarda il Best Festival del 2015 la corona va al “Elite design week festival” di Milano. Il restante podio è tutto per Torino, grazie al “Kappa future festival” e al “Club to club”.
Splendido quinto posto per il “Nameless” a Lecco, che ogni anno diventa sempre più grande e avvincente, pronto il prossimo anno ad entrare nella Top 3.

2


Gli addetti ai lavori hanno individuato “the most influencial people” e hanno incoronato Albertino come la persona più influente del 2015.
Grazie ai suoi radio show su Radio Deejay e alla sua personalità è riuscito a conquistarsi questo ambito premio e non dimentichiamoci che Albertino è anche uno dei tre giudici di Top Dj, programma che scopre nuovi aspiranti djs.

Infine la palma per il Best Online Magazine (Dj Mag Italia ha considerato solo le testate presenti esclusivamente online) viene vinta da Resident Advisor e quella per il “Best dj point” da Strumentimusicali.net di Taranto.

3

 

About Valerio Pennati

Giornalista pubblicista e studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere (corso di Linguaggio dei Media) presso l’Università Cattolica di Milano. Collaboro con la Redazione sportiva del “Giornale di Merate”, settimanale locale in provincia di Lecco. Appassionato di musica e di sport scrivo anche per “Agenti Anonimi”, sito di notizie legate al mondo del calcio. Follow me on Twitter!

View all posts by Valerio Pennati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *