youBEAT®

DJ Mag Top100: Dimitri Vegas & Like Mike riconquistano la vetta

Nuovo ADE, nuova DJ Mag Top100, tra nuove sorprese e classiche conferme.

La classifica della rivista di punta del panorama elettronico internazionale come ogni anno non lascia indifferenti, tra chi grida allo scandalo e chi esulta per la posizione dei propri idoli, incoronando in questo 2019 le superstar belga Dimitri Vegas & Like Mike come N.1 Djs of the world, seguiti sul podio da Martin Garrix, campione dell’anno scorso, e David Guetta. L’intero evento è stato trasmesso in live streaming durante l’ annuale AMF, alla Johan Crujiff Arena di Amsterdam.

Nonostante le proteste per l’ipotetico complotto e giro di soldi dietro l’evento, la DJ Mag Top100 resta uno strumento utile per analizzare l’attuale mercato della musica elettronica e la risposta dei fan ai suoi vari sottogeneri.

Nella prima parte della classifica troviamo infatti i “soliti noti” come il sempreverde Armin Van Buuren al quarto posto, Marshmello in risalita alla quinta, Don Diablo e Oliver Heldens rispettivamente in sesta e settima posizione e per finire Tiesto, Afrojack e Steve Aoki a concludere la Top10; mostrando come, nonostante la leggera inflessione del mercato a cui sta andando incontro ora il genere, l’EDM e i suoi maggiori araldi siano riusciti a confermarsi anche quest’anno.

Ma la vera sorpresa è la seconda metà della top100, dominata dalla scena house e techno mainstream, con numerose new e re-entry in classifica come Black Coffee che rientra al 90esimo posto, Boris Brejcha all’85esimo e Peggy Gou all’80esimo, Charlotte de Witte alla 74esima e la “sorpresa” Fisher che conquista l’Highest New Entry Award con la 63esima posizione (battendo la new entry Illenium, 64), provando lo spettacolare stato di forma della scena underground attuale, confermata anche dagli innumerevoli sold-out durante gli eventi dell’ADE appena passato.

Per finire, anche quest’anno troviamo un po’ di Italia in classifica: a rappresentare il belpaese nella Top100 troviamo infatti Daddy’s Groove alla 92esima posizione, Marco Carola stabile alla 86 e i VINAI alla 28.

Vai alla barra degli strumenti