Da ormai qualche anno, parlare di musica elettronica senza fare riferimento alla visual art, è diventato pressoché impossibile.

Basti pensare agli ologrammi utilizzati da Eric Prydz, alla fantascientifica struttura di Etienne de Crecy in Beats’n’Cubes, al 3D mapping su edifici storici (un esempio fu ZERO, dove la musica di Benny Benassi e il mapping di FrameDealer “distrussero” letteralmente il Teatro Valli di Reggio Emilia), ma anche solo ai semplici ma bellissimi visual ormai ampiamente utilizzati in tutti i live set e festival che si rispettino.

L’arte visuale che accompagna la musica elettronica, al fine di portare il pubblico ad un livello superiore rispetto al classico live set a cui, fino a qualche anno fa, si era abituati ad assistere.

Ma se per una volta, invece, fosse la musica elettronica ad accompagnare l’arte?

La Notte Stellata di Vincent Van Gogh
La Notte Stellata di Vincent Van Gogh

 

Armin van Buuren, Van Gogh Museum ed ALDA Events (storica azienda produttrice di grandi eventi legati alla musica dance, tra cui A State Of Trance ed Armin Only), hanno ufficialmente presentato “Embrace Vincent”, un nuovo esperimento dove la musica del produttore olandese accompagnerà i visitatori del museo nella scoperta dei quadri del celebre pittore Vincent Van Gogh.

L’opera consiste in una guida multimediale, dove i brani del nuovo album di Armin, Club Embrace, guideranno i visitatori alla scoperta di 11 opere di Van Gogh scelte personalmente dallo stesso Armin (tra cui troviamo “La Notte Stellata” e “I Girasoli”).

 

L’evento inaugurale si terrà il 21 Ottobre, nel pieno dell’ADE (Amsterdam Dance Event), con un’esibizione di Armin van Buuren all’interno del Van Gogh Museum. La guida sarà poi disponibile al pubblico fino all’1 Dicembre 2016.

Se siamo arrivati a portare la musica dance all’interno di uno dei più famosi musei al mondo, quale sarà il prossimo passo?

Non ci resta che attendere e nel frattempo vivere al meglio queste nuove iniziative che ci vengono proposte.

Armin Van Buuren

About Cristian De Tomasi

Tecnico informatico di professione, plur addicted and raver per passione.

View all posts by Cristian De Tomasi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *