Marnik_0080-Edit4 copiayouBEAT è lieta di intervistare ed ospitare il duo italiano MARNIK, sempre più in luce nella scena internazionale grazie alle ultime produzioni e collaborazioni di successo come “Bazaar” con il grande KSHMR, arrivata rapidamente in vetta alla classifica generale di Beatport e selezionata come colonna sonora ufficiale del festival Sunburn Goa 2015.


Le domande della seguente intervista sono state poste da diversi giovani dj/producers italiani e selezionate:

Tufade: Come vi siete conosciuti?
Marnik: Ci siamo conosciuti lavorando nello studio di registrazione di cui ora siamo diventati propietari. Io (Alessandro) gestivo lo studio e affittavo una sala ad Emanuele che ai tempi produceva ancora trance e come me seguiva un proprio progetto artistico.

RaverZ: L’ “EDM” italiana si sta affermando sempre di più in tutto il mondo, come ci si sente ad essere nel “gruppo leader” e come riuscite a mantenere l’ equilibrio nel duo?
Marnik: Ci sentiamo onorati ad essere considerati “leader” ehehehehe! Ad ogni modo decisiamente si; finalmente l’edm italiana si sta affermando in tutto il mondo anche con nuovi artisti emergenti! Lo avevamo detto qualche tempo fa: è solo una questione di tempo ma prima o poi anche il tricolore avrà voce in capitolo nella scena internazionale.

Skylin3 : Che studi avete fatto per diventare ciò che siete?
Marnik: Entrambi abbiamo studiato per qualche anno pianoforte classico da privati, ma possiamo tranquillamente affermare che siamo diventati quello che siamo grazie alle ore spese in studio a crescere tecnicamente da autodidatta sperimentando sempre cose nuove e migliorando un po’ alla volta negli anni la qualità dei nostri brani. Anche se proveniamo da due background diversi il percorso è stato praticamente identico per entrambi. Siamo altresì convinti che non siano necessari grandi scuole o specializzazioni per produrre musica; basta avere tanta passione e metterci un enorme impegno e costanza.

Deiveed: Emanuele, come mai hai deciso di abbandonare la carriera di LeleTroniq e ricominciare da capo insieme ad Alessandro sotto il nome di “Marnik”?
Marnik: Abbiamo abbandonato le nostre carriere da solista (Alex Martello e Leletroniq) perchè dopo aver prodotto qualche brano insieme, dati i risultati riscontrati, avevamo voglia di iniziare un progetto insieme. All’inizio volevamo semplicemente fondere i nostri due progetti utilizzando lo pseudonimo Martello & Troniq, ma col tempo abbiamo realizzato che la cosa migliore era iniziare tutto da zero e dare un taglio netto col passato. Usando la prima parte di “MAR”tello e la seconda di Leletro”NIK” abbiamo creato “MARNIK”.

Dave: Come è nata l’idea di creare la hit “Bazaar” con KSHMR e com’ è stato lavorare con lui?
Marnik: L’idea è nata dalla stima e il rispetto che nutriamo per KSHMR e a giudicare dai suoi post sui social sembra che la cosa sia reciproca! Il nostro sound in qualche modo ha molte cose in comune con il suo ed infatti non escludiamo altre collaborazioni nel futuro. Niles è una persona molto umile e disponibile quindi ci siamo trovati molto bene a lavorare con lui anche perchè abbiamo praticamente gli stessi gusti musicali e quindi ci viene abbastanza naturale e diretto buttare giù idee e quant’altro.

Torq: Cosa ne pensate dell’evoluzione che sta avendo il genere EDM? Come vedete il suo futuro?
Marnik: L’EDM si sta sicuramente evolvendo ma non morendo come alcuni affermano. Il suono è in continua evoluzione e quale sarà il suono del futuro ancora non è chiaro a nessuno. Noi cerchiamo di concentrarci sul creare i migliori brani possibili senza fossilizzarci su un genere o sotto genere musicale specifico. Alla fine la differenza la fanno i dischi e non il genere musicale; quindi siamo fermamente convinti che finchè verranno prodotti dischi di alto livello l’EDM avrà una lunga vita davanti a se.


[ENG]
youBEAT is pleased to interview and host top Italian duo MARNIK, more and more lighted on the international scene thanks to the latest productions and successful collaborations like “Bazaar” with the great KSHMR, arrived quickly at the top of Beatport general track and selected as the official soundtrack of SUNBURN Goa 2015.


The following interview questions have been asked by several young dj / producers and Italian selected:

Tufade: How did you meet?
Marnik: We met while working in the recording studio of which we are now owners. I (Alessandro) was managing the study and rent a room to Emanuele who at the time was still producing trance and followed me as an artistic project.

RaverZ: Italian “EDM” is becoming more powerful around the world, how does it feel to be in the leading group and how you can keep the balance in the duo?
Marnik: We feel honored to be considered “leaders” ehehehehe! However finally the Italian EDM is leading around the world with new emerging artists! We said some time ago: “it is only a matter of time, but sooner or later the flag will have a big role in the international arena.”

Skylin3: What kind of studies have you done to become what you are?
Marnik: We both studied classical piano individually for a few years, but we can say that we have become what we are thanks to the hours spent in the studio rowing technically, experiencing new things and improving gradually over the years the quality of our songs. Even though we come from two different backgrounds the route was virtually identical for both. We are also convinced that you don’t need to go attend great schools or have specializations to produce music; you just have to put a lot of passion and a huge commitment and perseverance.

Deiveed: Emanuel, how did you decide to leave the career of LeleTroniq and start again with Alessandro with “Marnik” project?
Marnik: We left our solo careers (Alex Martello and Leletroniq) because after producing a few tracks together, looking at the results, we wanted to start a project together. At first we just wanted to merge our two projects using the pseudonym Hammer & Troniq, but over time we realized that it was best to start from scratch and make a clean break with the past.
Using the first part of “MAR” tello and the second of Leletro “NIK” we created “Marnik”.

Dave: How did you get the idea of ​​creating the hit “Bazaar” with KSHMR and how was working with him?
Marnik: The idea came from the appreciation and respect we have for KSHMR and judging by his post on social seems that the thing is mutual! Our sound somehow has a lot in common with him, and in fact we do not exclude other collaborations in the future.
Niles is a very humble and helpful man so it was very good to work with him because we almost have the same taste in music and so it turns out to be quite easy to throw ideas down.

Torq: What do you think of the evolution of “EDM”? How do you see its future?
Marnik: EDM is definitely evolving but not dying as some claim. The sound is evolving and what the sound of the future will be is still not clear to anyone. We try to focus on creating the best songs possible without fossilizing on a specific genre or subgenres.
In the end quality of tracks makes the difference; therefore we firmly believe that as long as high level music will be produced EDM will have a long life ahead of it.


 yB ringrazia i MARNIK per l’ intervista / yB thanks MARNIK for the interview


Cover-YBSessions-+-BMRadio_FotoryouBEAT Sessions #64 – Special Guests: MARNIK [19.01.2016 ON AIR @BMRadio.it]

Soundcloud:

Mixcloud: 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *