In questo secondo episodio della rubrica “Serum Tutorial” andremo a ricreare uno dei suoni più caratteristici della Bass House utilizzato da artisti come Jauz e in particolare Joyryde nel drop del suo remix della traccia “4 Real” di Destructo.

Sezione oscillatori, LFO e filtro.

Per quanto riguarda gli oscillatori dovranno essere entrambi sinusoidi che possiamo trovare nella sezione “Analag” sotto “Basic Shapes” oppure come forme d’onda singole con il nome di “Analog_BD_Sin“.

La prima onda ci servirà solamente come modulatrice di frequenza quindi le uniche cose che andremo a cambiare sono il volume dell’oscillatore portando “Level” a 0 e l’ottava che andrà innalzata di 2.

La seconda forma d’onda invece deve essere abbassata di un’ottava e andrà aumentata l’immagine stereo aumentando il numero di voci a 6 tramite “Unison” avvicinandole tra loro spostando di poco a sinistra il knob “Detune“. Il passo successivo è selezionare “FM(From A)” e disegnare un inviluppo simile a quello che vedete in figura nella sezione “LFO1” selezionando poi la modalità envelope tramite il bottone “Env” sotto alla sezione grafica.

Utilizzeremo questo LFO per modulare cinque differenti knob all’interno del nostro vst: in particolare per il secondo oscillatore moduleremo la modulazione di frequenza da 0 a +50% e il volume da 75 a +15%; una volta attivato l’oscillatore del sub bass in alto a sinistra abbassiamo l’ottava a -2 clicchiamo su “Direct Out” in modo che il suono esca senza essere filtrato o modificato da effetti e abbassiamo il volume a 0 modulandolo poi tramite il nostro LFO a +70%. Attiviamo anche il filtro in alto a destra, selezioniamo nella sezione “Normal” il filtro “MG Low 24” e portiamo a 0 sia la frequenza di taglio tramite “Cutoff” che la Resonance tramite “Res” e moduliamo il il primo dei due a +50%. Assicuriamoci inoltre che l’unico oscillatore filtrato sia l’oscillatore A.

Ultimo passo è dare un po’ di release all’inviluppo di ampiezza ENV1 in basso a sinistra.

Effetti.

Per quanto riguarda l’effettistica utilizzeremo solamente un filtro, un po’ di riverbero e un equalizzatore: il primo dovrà essere un filtro passa basso della stessa famiglia di quello principale ma leggermente meno incisivo per questo andremo a selezionare “MG Low 6” a cui metteremo la frequenza di taglio a 54 Hz e moduleremo a +52%.

Il secondo andrà solo a riempire un po’ il suono alzando di poco il “Mix” e abbassando la “Size“; la scelta di come settare queste due caratteristiche dipende dal vostro obiettivo.

Infine andremo ad aggiungere un equalizzazione passa alto per eliminare qualche frequenza fastidiosa.

About Gregorio Citterio

Studente di Informatica Musicale presso l'Università Statale di Milano, appassionato di musica elettronica e sound design. Autore delle rubriche "Serum Tutorial" e "The Dark Side of EDM".

View all posts by Gregorio Citterio