12782430_10206243792396239_479585799_nCome tutti gli anni la Miami Music Week (15-20 marzo) consegna alla città della Florida un’aria di magia, che tutti gli appassionati riescono a respirare a pieni polmoni… I party si spostano dai locali alle strade, fino ai numerosi palchi dell’ Ultra Music Festival.
Tutto questo permette ai fans, giunti da tutte le parti del globo, di poter scegliere tra un vasta cornice di differenti generi musicali e djs.

Archiviato il day 1 non si possono non andare a rivedere le esibizioni, che hanno più colpito e lasciato i fans a bocca aperta. Sicuramente dobbiamo ricordare il live del duo italiano dei Merk & Kremont sul palco dell’UMF Radio con la loro nuova canzone “Give me Some”, collaborazione con il loro mentore Fedde le Grand. I due djs italiani hanno inoltre presentato anche delle nuove ids. Parlando sempre di ids dobbiamo spostarci nel main stage, durante l’esibizione di Martin Garrix che ha chiuso la prima giornata. Il talento olandese, classe 1996, ha  sfornato nel suo dj set ben 7 nuove tracce, tra cui l’intro (misteriosa collab), una collaborazione con il rapper Ludacris e una con Avicii.

Sempre nel primo giorno da ricordare l’esibizione dei BassJackers e di Dannic nell’UMF Radio Stage e anche quella degli Yellow Claw e di Snails, che saranno presenti anche al Nameless Music Festival 2016 con il loro splendido stile trap e non solo…

Infine se vi siete persi il live del giovane Kygo, andate subito a recuperarlo! Il talento norvegese ha fatto ballare tutto il main stage con la canzone che l’ha consacrato, ovvero “Firestone” e l’ultimo suo successo “Stay”.

Martin Garrix close day 1 UMF

La nostra attenzione ora si sposta agli altri due restanti giorni di Ultra. Un’esibizione sicuramente da non perdere è quella del “re” Carl Cox!
Se ve la siete persa il primo giorno, nessun problema: la superstar inglese della tech-house replicherà nel day 2 sempre nel suo stage, “Carl Cox & Friends”, con il quale è presenta agli Ultra da oltre una decade. Questa sera il suo live sarà anticipato dall’esibizione dell’italianissimo Marco Carola, pioniere della musica techno nel mondo.

carl-cox

Il terzo giorno, invece, lo stage di Carl Cox sarà sostituito da quello di Armin Van Buuren, “I’m in a state of trance”, in cui si alterneranno in consolle dj del calibro di Markus Schulz, Deadmau5, Eric Prydz e lo stesso Van Buuren.

Un’altra esibizione da non perdere è quelle dei Crystal Castles, duo canadese di musica elettronica che riesce a trasformare i propri live show in una e vera e propria performance artistica. Interessante saranno anche i live di Don Diablo e Laidback Luke  sul palco degli Ultra WorldWide.

Queste due esibizioni anticiperanno uno dei piatti forti della serata, ovvero il live show di Kshmr! Proprio un’anno fa, sempre agli Ultra Miami, il misterioso progetto Kshmr rivelò il suo vero volto, ovvero quello di Niles Hollowell-Dhar.
Il dj americano di origini indiane si presentò a tutto il suo pubblico durante il live di Tiesto, in cui i due djs hanno svelato la loro splendida collaborazione “Secrets”.
Quest’anno toccherà proprio al “rookie” (termine preso in prestito dagli sport americani per indicare un giocatore al primo anno ndr) Niles mettere per la prima volta agli Ultra le mani in consolle e far ballare tutti i presenti con le sue produzioni.
Un’evento assolutamente da non perdere, visto che i live di Kshmr si possono contare sulle dita di una mano…

KSHMR

Come sempre però il grande spettacolo rimane nel main stage con il day 2 che propone una vasta selezione di top djs, che non hanno neanche bisogno di presentazione. Il consolle si alterneranno dj del calibro di Steve Angello, Tiesto, Afrojack e Avicii. Questi saranno anticipati dal duo dei Dvbbs e dei W&W, invece la giornata sarà chiuso dall’ex dj numero 1 al mondo Hardwell, ora rilegato al secondo posto nella Dj Mag Top 100 2015.

Nel day 3 da non perdere l’esibizione di Tchami sul palco degli Ultra WorldWide e sul main stage quella di David Guetta, in cui il dj francese proporrà tutti i suoi ultimi singoli e il live del prodigio Zedd.
Infine la 18^ edizione degli Ultra Miami sarà chiusa da un super back 2 back: in consolle, infatti, ci saranno i Pendulum insieme ai Knife Party.
Sarà certamente una chiusura stellare!

Valerio Pennati


Segui ULTRA2016 LIVE a 360° con thIS e youBEAT, che offrono un servizio collegato al livestream Twitch ufficiale integrato con un liveblog e social feeds.

LIVE STREAM AND LINEUPS: http://it.thispce.com/ultra

vdssdvs#ULTRA2016 #ULTRALIVE #thISyBxUMF16

About Valerio Pennati

Giornalista pubblicista e studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere (corso di Linguaggio dei Media) presso l’Università Cattolica di Milano. Collaboro con la Redazione sportiva del “Giornale di Merate”, settimanale locale in provincia di Lecco. Appassionato di musica e di sport scrivo anche per “Agenti Anonimi”, sito di notizie legate al mondo del calcio. Follow me on Twitter!

View all posts by Valerio Pennati