Chiude i battenti la seconda edizione di TOP DJ con le cuffie-trofeo riservate al vincitore che passano dalla mani del primo storico vincitore Geo From Hell a quelle di Albert Marzinotto.

the winner albert marzinotto

Per TOP DJ 2015 sono stati oltre 2000 gli aspiranti dj che hanno partecipato ai casting e solo in 550 hanno passato le selezioni, mentre un dj è stato scelto attraverso il Casting Tour ft. SKYY Vodka durante le nove tappe di scouting nei club italiani. Dei 550 dj che sono arrivati davanti ai giudici solo 10 concorenti hanno avuto la possibilità di accedere alla gara vera e propria.

concorrenti top dj 2015

 Dei dieci dj ai blocchi di partenza solo tre sono riusciti a raggiungere la tanto desiderata finale.

Puntata dopo puntata hanno dovuto abbondare la seconda edizione del talent show i Thug Boyz, Edo Marani, B Plan, Needle Pit e Tess. Nelle semifinali infine hanno detto addio alla competizione Dj Reddi e Damianito, scrivendo così la line up dei tre finalisti Albert Marzinotto, Tina, Not For Us.

Top-dj-2015-finalisti

Per l’ultima sfida i tre virtuosi del mix hanno dovuto mostrare creatività e abilità esibendosi con un inedito auto-prodotto e in una performance creativa libera, dove l’unico “ostacolo” era uno strumento musicale assegnato ad ognuno dei tre finalisti con il quale creare la base.

I tre aspiranti vincitori in queste due prove non hanno dovuto solo convincere i tre giudici della competizione Albertino, Lele Sacchi e Stefano Stylophonic Fontana, infatti si sono dovuti esibire anche davanti agli occhi attenti di un ospite d’eccezione, il famoso produttore e dj francese Bob Sinclar.

Top-dj-ultima-puntata-giudici-Bob-Sinclar

La prima a esibirsi è stata Tina con il suo inedito “In an instant”, seguita dal giovane Not For Us con la sua “A diamond” e infine è stato il turno di “Safe and Sound” l’inedito di Albert Marzinotto. Le tre produzioni hanno colpito in positivo tutta la giuria e anche lo stesso Bob Sinclair, che ha riempito di complimenti i tre finalisti.

Al termine delle prime due prove i tre giudici hanno dovuto decidere il nome dei due dj per il duello finale.

La scelta non è stata semplice, ma alla fine è ricaduta su Albert Marzinotto e Tina, con Not For Us, il concorrente più giovane in gara, che si è classificato terzo e ha lasciato la competizione con un grande sorriso dopo aver raggiunto un traguardo quasi insperato all’inizio del programma.

top-dj-2015-finale

Per la sfida finale, decisiva per la proclamazione del vincitore, Albert Marzinotto e Tina si sono dovuti scontrare proponendo un dj set che rispecchiasse le proprie caratteristiche e il proprio stile.

Al termine dei due dj set il pubblico di top dj era in visibilio con i giudici che hanno dovuto prendere l’ardua decisione di scegliere il nome del TOP DJ 2015.

Dopo un lungo colloquio Albertino, Lele Sacchi e Stefano Fontana hanno proclamato Albert Marzinotto vincitore della seconda edizione di TOP DJ consegnandogli le cuffie-trofeo e la possibilità di firmare un contratto con la Sony Music.

top dj 2015 finale trofeo giudici

Al termine della puntata finale e della seconda edizione i tre giudici hanno rinnovato l’invito a tutti gli aspiranti TOP DJ a presentarsi alle selezioni per la prossima stagione del talent show tutto italiano, al grido di “Chi sarà il nuovo TOP DJ ?”


TOP DJ non finisce qui… infatti diversi concorrenti della prima e seconda edizione domenica 31 maggio si esibiranno sul BURN RESIDENCY STAGE del NAMELESS MUSIC FESTIVAL.  Sul secondo stage del festival EDM più grande d’Italia si alterneranno a partire dalle 18:40 Tess, Not For Us e Edo Marani. Poi sarà la volta dei concorrenti della prima edizione con Alvino che scalderà il pubblico alle 21:10 e in chiusura di giornata sarà di scena il primo vincitore di TOP DJ Geo From Hell.

top-dj-nameless-line-up


Compra Safe and Sound, l’inedito del vincitore di TOP DJ 2015:

https://itunes.apple.com/it/album/safe-sound-feat.-jesper-petersson/id996596296?l=en

About Valerio Pennati

Giornalista pubblicista e studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere (corso di Linguaggio dei Media) presso l’Università Cattolica di Milano. Collaboro con la Redazione sportiva del “Giornale di Merate”, settimanale locale in provincia di Lecco. Appassionato di musica e di sport scrivo anche per “Agenti Anonimi”, sito di notizie legate al mondo del calcio. Follow me on Twitter!

View all posts by Valerio Pennati