bc1fe996ff7b963a1551ee6a8987ae1cIl duo milanese Merk & Kremont in vista delle prossime votazioni per la Dj Mag Top 100 e per ricambiare l’affetto che i loro migliaia di followers gli dimostrano, hanno deciso di mettere in free download “Heart of Mine” una calda e movimentata produzione in collaborazione con Sissa, anch’egli giovane producer italiano.
Vi invitiamo a votarli sul sito di Dj Mag affinché possano portare avanti la bandiera dei giovani dj italiani nel mondo.

Durante una calda serata di sabato 30 Luglio 2016, noi dello staff di Youbeat abbiamo avuto il piacere di incontrarli ed intervistarli al Mr.Charlie di Lignano Sabbiadoro (UD).
Federico Merk e Joe Kremont, sono i classici ragazzi della porta accanto, semplici, gentili e disponibili a rispondere alle nostre domande.

Nonostante questa fosse stata la nostra prima intervista a due Dj internazionali, ci hanno fatto sentire a nostro agio, creando un’atmosfera amichevole come se fossimo degli amici seduti al bar.

Verso i loro fans sono molto disponibili, infatti per uscire dal locale ed eseguire l’intervista ci sono voluti circa 30 minuti, poiché entrambi si sono fermati ripetutamente a fare foto e a parlare con vari giovani che desideravano chiedere consigli per le loro produzioni o per un semplice saluto ed una stretta di mano.

I due Djs milanesi, sono l’emblema della “Bedroom Generation”, ossia i giovani produttori che iniziano l’attività musicale nella loro camera da letto.
Per loro, non si tratta tanto di “Bedroom”, ma di una cantina, quella di Merk, chiamata anche “La cantina delle visua”, cioè il luogo dove producono le loro hits (ma ancora per poco, visto che stanno completando i lavori per il nuovo studio di produzione) e dove insieme a Federico Clapis e Il Pagante guardavano quante views avevano fatto su Youtube.

Merk&Kremont non producono solo hit da festival, ma sono coloro che collaborano ad uno dei progetti più goliardici e irriverenti degli ultimi 3 anni, ovvero Il Pagante.
Inoltre, per non farsi mancare niente sono primi nelle classifiche di tutte le radio, su Spotify e iTunes; hanno anche ottenuto il Disco di Platino grazie al tormentone estivo “Andiamo a Comandare” dello Youtuber Fabio Rovazzi, con cui avevano già collaborato per la realizzazione del video del singolo “Get Get Down”.
13909006_10207910970069416_5141566208855520881_o

Durante il Dj-Set, il duo milanese ha dimostrato una certa ecletticità e modernità spaziando tra l’EDM, l’Hip-Hop, la Future House la musica Pop.
Fede e Joe, sono entrambi nati negli anni ’90 e nella loro esibizione hanno utilizzato parecchi sample di canzoni di quegli anni.
Anche il loro programma radio “TimeLine”, che esce ogni due settimane, presenta sempre tre indimenticabili hits del passato, quindi è possibile riconoscere l’importanza della musica “Ninety” per l’attuale panorama musicale.

Nel corso del set hanno presentato molti nuovi singoli a partire da “Don’t Need No Money”, da poco in tutte le radio, la nuova collaborazione con il Dj olandese Dannic (presto su Fonk), il remix del brano “Chase The Sun” dei Planet Funk (con cui hanno aperto il set) e “Ciao” un produzione di prossima uscita.

L’estate è uno dei momenti più impegnativi per i Dj, infatti Merk&Kremont avranno una data ogni due giorni, che li porterà a suonare in tutta Europa, dalla Spagna alla Grecia, senza mai dimenticarsi della nostra bellissima Italia, per poi concludere la loro estate con gli MTV Digital Days 2016 a Torino.
Il loro tour  ha riscontrato un buon feedback, specialmente in Asia, dove a loro dire, il pubblico è uno tra i più caldi e coinvolgenti.

Nel 2014, grazie ai loro successi “Zunami” (da non confondere con Tsunami dei DVBBS) e Tundra, si classificarono 94° nella classifica DJ Mag Top100.
Nel 2015 invece c’è stata una piccola delusione, infatti per una manciata di voti sono rimasti fuori dalle prime 100 posizioni.
Quest’anno ci auguriamo che possano rientrarvi, poiché Merk&Kremont si meritano alla grande di essere una costante di questa classifica.

merk-kremont-maxw-652

In collaborazione con GianMarco Franzi.

Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *