deadmau5 @ smc 2016 photo 1 by fiamma tedaldi
Un’esperienza unica, rara ed anche bagnata, quella che vede protagonista l’icona deadmau5 a Milano, il topo morto che tutti ammirano e tutti criticano.

Social Music City 2016 imposta l’evento proponendo dopo l’apertura dell’italiano Manuel V l’artista inglese Feed Me (Jonathan Gooch), ovvero uno dei pupilli della star appartenente alla scena drum and bass, dubstep ed electro house internazionale.
deadmau5 @ smc 2016 photo 4 by fiamma tedaldi

Un’esibizione energica sotto la pioggia che scalda i motori per lasciare la scena alla star canadese Joel Thomas Zimmerman, accompagnato da un “arsenale” di luci e led notevoli ma anche da un impianto non al 100%, anzi a trattii purtroppo dal volume non sufficientemente alto per poter apprezzare al meglio lo stile ed il set di deadmau5.

VIDEO Opening:

deadmau5 @ smc 2016 photo 3 by fiamma tedaldi
Impossibile trattenere adrenalina ed anche qualche lacrime sulle note delle sue hits “Strobe“, “Ghosts ‘N’ Stuff“, “The Veldt” e molte altre.

VIDEO “Ghosts N Stuff”:

deadmau5 @ smc 2016 photo 5 by fiamma tedaldiIl topo canedese chiude e saluta parlando lui stesso del set luci/audio presente!

Previous post

NEW MusiCollage of the Week [27 Giugno - 3 Luglio 2016]

Next post

I fratelli D'Amato2 presentano l'esperimento "GET EM" [Free Download]

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *