Klingande è tra i più fulgidi esempi di come un dj possa, nonostante le mode musicali del momento, trovare una vera e propria formula vincente per ciascuna sua produzione, senza stravolgere il proprio stile e al contempo rendendo fresche e innovative le proprie tracce anche a distanza di anni.

Esploso nel panorama EDM nel 2013 con l’instant hit “Jubel”, campionando un giro di sax già presente in una library di suoni, Klingande, all’anagrafe Cédric Steinmyller, ha intrapreso un percorso lastricato di successi soprattutto in Italia con EGO, tra i territori chiave della sua carriera fin ora: dal successivo singolo “Riva (Restart The Game)” a “Somewhere New” nel 2016 e “Pumped Up” l’anno seguente, il produttore francese ha macinato centinaia di milioni di plays su Youtube e Spotify, portandolo a un successo planetario e a girare il mondo nei migliori festival e club.

Klingande

Ma siamo solo agli inizi: il mese scorso Klingande annuncia l’uscita del suo primo album ufficiale, “The Album”, atteso per Settembre e preceduto dai singoli “By The River” e “Waiting For Love”, in concomitanza con l’inizio del suo nuovo “Intimate Tour” che lo porterà a suonare in 14 location selezionate per una serie di show esclusivi il cui scopo è proprio quello di scoprire insieme il suo album di debutto.
Proprio in occasione dell’ unica tappa in Italia dell’”Intimate Tour” al Dude Club di Milano siamo riusciti a incontrare Cedric per scoprire cosa abbia in serbo per noi:

Martina: Il tuo ultimo singolo “Ready For Love” sta avendo un enorme successo, come è stato collaborare con il cantante Joe Killington e con l’armonicista Greg Zlap?

Cédric: Mi ricordo che mi arrivò direttamente la parte cantata di Joe Killington per il pezzo e trovai quel tono blues perfetto, subito dopo contattai Greg per unire un giro di armonica alla canzone che ben si sposava col timbro vocale di Joe. Il processo creativo per “Ready For Love” è stato abbastanza rapido ma adoriamo questa canzone e sto lavorando su un altro pezzo insieme a loro.

Martina: Il tuo “Intimate Tour” ha un concept molto diverso dai soliti tour dei tuoi colleghi dj, come mai hai deciso di esibirti in locali più piccoli e intimi? Che differenze trovi rispetto al suonare in un grande festival?

Cédric: E’ molto diverso, questo è un locale piccolo, posso connettere molto più facilmente col pubblico, posso scegliere con più facilità che tracce suonare rispettando il mood della pista. è un mix tra un normale set e un’esperienza più intima. Posso sperimentare con delle mie nuove tracce che suonerò apposta per questo tour e mi prepareranno per il prossimo Settembre quando uscirà il nuovo album.

Martina: Puoi parlarci del tuo prossimo album? Cosa ci puoi rivelare a proposito e cosa ci possiamo aspettare?

Cédric: Ci saranno all’interno i miei due nuovi singoli “Ready For Love” e “By The River”, complessivamente sarà composto da due dischi: uno con tutte le mie tracce uscite finora e uno interamente di inediti, 10 tracce, voglio che la gente veda quest’album come un punto d’incontro tra quello che ho fatto finora e il mio prossimo capitolo nella mia carriera, anche per questo l’ho chiamato semplicemente “The Album”, perchè racchiude l’essenza stessa di quello che ho fatto.

Martina: “By The River” ha superato i 3 milioni di stream, è entrato in New Music Friday alla 32°posizione ed è stato accompagnato da un video ufficiale, come in molte altre tue tracce si sente l’utilizzo di strumenti acustici; c’è una ragione particolare dietro a questa tua scelta?

Cédric: Si, penso sia proprio la base del progetto Klingande, con “Riva” ho usato un’armonica, in “Losing You” un violino e così via, le mie prossime canzoni sono fatte per essere suonate in live, ed è quello che farò, questa sera saliranno sul palco con me un chitarrista e un sassofonista. Penso anche che l’utilizzo di strumenti “veri” riesca a rendere meno noiosa una canzone, ti ritrovi ad ascoltarla magari due mesi dopo e suona ancora fresca.

Martina: Qualche indizio su release future?

Cédric: Cosa posso dire…ci saranno alcune collaborazioni con dj del mio stesso “universo” ma con alcuni stiamo ancora mettendoci d’accordo quindi non posso rivelare troppo, alcune ancora saranno con cantanti che apprezzo particolarmente.

Martina: Ultima domanda: come strutturi i tuoi live set?

Cédric: stasera penso che suonerò principalmente i miei pezzi, per poi virare verso brani più disco, poi ci andrò giù un po’ più pesante per poi tornare alle mie produzioni. Mi piace finire i miei set con “You & Me” dei Disclosure remixata da Flume, penso sia epica.

____________
Ringraziamo EGO, Klingande e ListenUp per l’intervista!