Martin Jensen è un dj e producer danese. Conosciuto a livello internazionale, nel 2017 rilascia Solo Dance, hit mondiale riprodotta in tutte le stazioni radiofoniche. Durante l’Amsterdam Dance Event lo abbiamo incontrato e gli abbiamo posto qualche domanda.

Quali sono i tuoi obbiettivi per il futuro?
Magari riuscire ad entrare nella classifica DjMag, e sicuramente continuare a fare musica.

Hai da poco rilasciato un EP chiamato “World EP”. Quale è la storia dietro le tracce all’interno?
Alla base dell’idea ci sono io che viaggio per il mondo. Ho voluto rappresentare al meglio i paesi in cui sono stato durante i miei tour. In ogni traccia si riconoscono suoni tipici e caratteristici del paese o dell’area che ho voluto rappresentare. E’ molto importante perché voglio dimostrare che faccio musica per i miei fans e non solo per me stesso. Con loro ho un rapporto molto speciale.

Come mai hai deciso di registrare anche un documentario sulla tua vita in giro per il mondo?
E’ stato molto importante per me questo progetto in quanto sentivo il necessario di avvicinarmi ai miei fans. In questo modo è come se li avessi portati con me.

Quali sono gli artisti da cui trai più ispirazione?
Ammiro molto i The Chainsmokers, e ne traggo ispirazione.

Che consigli daresti a un giovane che vuole promuoversi durante l’ADE?
Cercare di incontrare più persone possibile per poter proporsi ad esse e presentare il proprio progetto. In questi giorni le opportunità sono alle porte, non abbiate timore a mostrare la vostra musica.

Prossime release?
Uscirà il 23 novembre la mia prossima traccia.

 

 

 

 

 

 

 

 

Un ringraziamento a Martin e a tutto il suo staff per la cordialità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *