Il regno di Dimitri Vegas & Like Mike è stato bellissimo, ma ora è arrivato il momento per gli ex dj numero 1 al mondo di farsi da parte e consegnare la corona al nuovo erede Martin Garrix!

Il giovane dj olandese ha in qualche modo sorpreso (anche se non del tutto), conquistando il titolo di dj numero 1 al mondo del 2016. Lo stesso Garrix è rimasto a bocca aperta dopo aver scoperto di aver vinto questa speciale classifica e ha manifestato tutta la sua gioia con un comunicato stampa.

“Non ci credo ancora! Non me lo aspettavo affatto di poter vincere. Ho avuto un anno fantastico con spettacoli impressionanti e fans incredibili. Sono molto grato a tutti i mie fans per il loro sostegno: infatti non ho fatto alcuna campagna e questo dimostra quanto sia importante la fanbase”

Più emozionato dello stesso Garrix è stato il suo mentore Tiesto, che gli ha consegnato direttamente il premio prima che il classe 1996 iniziasse il suo primo show da dj #1 al mondo.

Martin Garrix premiato da Tiesto come nuovo dj #1 al mondo. Pic by https://www.instagram.com/djmagofficial/
Martin Garrix premiato da Tiesto come nuovo dj #1 al mondo. Pic by https://www.instagram.com/djmagofficial/

Garrix è l’orgoglioso proprietario della sua etichetta STMPD RCRDS, si sta preparando a rilasciare il suo album di debutto e sta finendo ancora di far uscire una nuova sua produzione al giorno in occasione della settimana dell’ADE. Inoltre il giovane dj e producer olandese ha collezionato due show sold-out all’ADE, si trova su tutte le più importanti radio con il successo “In the name of love” insieme a Bebe Rexha e, ora, è anche il dj numero 1 al mondo. Un vero e proprio record per un ragazzo di soli 20 anni!

Dimitri Vegas & Like Mike non scendono di molto e si issano al secondo posto, confermandosi sempre in alto. Allo stesso modo anche Hardwell, nonostante un’annata non delle migliori, riesce a rimanere sul podio e si posiziona infatti al terzo posto grazie ad una solida fanbase.

Subito giù dal podio troviamo saldi nelle loro posizioni un grande trio di veterani: al quarto posto il re della trance Armin Van Buuren, al quinto l’olandese Tiesto e al sesto il francese David Guetta. Tre dj “forever young” che, nonostante gli anni che passano, si confermano sempre tra i migliori al mondo. Scala tre posizioni Steve Aoki che sale al settimo posto, subito davanti alla sorpresa Oliver Heldens e alla conferma Skrillex. Chiude la top ten Afrojack, sceso di due posizioni rispetto all’anno passato.

Dj Mag top 100 prime 12 posizioni

Subito fuori i primi 10 troviamo Avicii e lo scalatore Kshmr (+11 posizioni per lui). Alle loro spalle il duo olandese dei W&W, Calvin Harris, Don Diablo (sale di ben 15 posizioni), gli svedesi Axwell /\ Ingrosso, Dash Berlin, The Chainsmokers, Ummet Ozcan (balzo in avanti di 17 posizioni) e infine chiude la top 20 l’italo svedese Alesso (meno 7 posizioni rispetto al 2015!).

Dj Mag Top 100 djs

Passando al capitolo italiani in classifica troviamo il duo bresciano dei Vinai che si issano al 37esimo posto, guadagnando altre 6 posizioni rispetto alla passata edizione. In fondo alla classifica spazio a Zatok al 92esimo posto e alla new entry Daddy’s Grove grazie alla posizione 97!

Parlando sempre di new entry la più alta è il misterioso Marshmello al 28esimo posto. Quest’anno non troviamo solo lui, in quanto sono state molti altri i dj che hanno conquistato un posto nella Dj Mag Top 100 per la prima volta: Florian Picasso (#38), Lost Stories (#52), Vintage Culture (#54), Alan Walker (#55) grazie al grande successo “Faded”, l’australiano Timmy Trumpet (#75), Martin Jensen (#82), Jauz (#83), Carl Nunes (#86), Sam Feldt (#87), Jay Hardaway (#89), Flume (#94) e infine proprio i Daddy’s groove.

Oltre alle new entry sono diverse anche le re-entry, ovvero quei dj che si ritornati all’interno della classifica dopo uno o più anni di assenza. Si parte dai The Chainsmokers alla posizione 18, passando per Felguk (#67), Bobina (#91), Infected Mushroom (#95), Martin Solveig (#98) e infine Dj Feel che chiude la classifica 2016 al 100esimo posto.

Infine una menzione particolare va allo statunitense Diplo che anche quest’anno invade la Top 100 djs con tre suoi progetti. Al 23esimo posto troviamo lo stesso Diplo, mentre si piazza alla posizione 40 con il progetto Jack U (in collaborazione con Skrillex) e alla 44 con il progetto Major Lazer!

Diplo, Jack U, Major Lazer

Settimana scorsa la nostra redazione aveva fatto una previsione su alcuni dj e produttori che secondo noi avrebbero potuto essere tra i nomi a sorpresa della classifica (leggi qui). I nostri pronostici si sono più o meno confermati, con qualche eccezione… Vediamo ora dove si sono posizionati in classifica i dj da noi segnalati:

  • Flume (#94): New entry della classifica, trasportato dai vari singoli estratti dal suo album di debutto “Skin”, riesce ad appropriarsi di un posto tra i Top100. Sinceramente ci aspettavamo un posto più alto per un giovane e talentoso producer come lui.
  • Galantis (#39): Il duo svedese scala ben 59 posizioni (solo Swanky Tunes ha fatto meglio salendo di 70 posizioni) e si posiziona nella parte sinistra della classifica. Il grande successo, soprattutto radiofonico, ha attirato su di loro le attenzioni anche dei meno appassionati di questo genere, aumentando la fan-base e conseguentemente i voti.
  • Marshmello (#28): Uno dei volti nuovi della classifica vince il titolo di “Highest new entry 2016”, posizionandosi davanti a molti dj che da anni sono presenti in classifica tra le posizioni più alte. Forte del super successo internazionale del genere da lui suonato e del mistero che circonda la sua identità, Marshmello ha preso voti sufficienti e ha rispettato le nostre aspettative.
  • The Chainsmokers (#18): Non si possono considerare una “New-Entry” in quanto già presenti in classifica del 2014 ma quest’anno si fanno trovare nella top20. Sicuramente non è una sorpresa vederli lì. Ogni singolo da loro rilasciato è arrivato primo in qualunque classifica di vendita o streaming musicale ed attualmente il loro ultimo lavoro “All We Know” sta seguendo le orme degli altri. La cosa che sorprende la maggior parte delle persone è il loro cambiamento di stile musicale ovvero il passaggio da una hit molto commerciale come “Selfie” a ottimi brani come “Closer” o “Don’t Let Me Down”. Adesso aspettiamo il loro primo album, sicuramente non ci deluderà!
  • Axwell /\ Ingrosso (#16): Salgono di una posizione, ma non c’è molto da dire. Due menti rivoluzionarie e progredite in grado di trasformare in hit qualsiasi idea. Forse vedendo alcuni dei nomi che si sono piazzati davanti a loro, potevano trovarsi anche qualche posizione più in alto
  • Don Diablo (#15): Dopo gli incredibili 52 posti scalati l’anno scorso, quest’anno ne prende altri 15 confermandosi tra i migliori dj del momento. Vince anche l’ “Audi #Untaggable Award”, premio conferitogli per aver dimostrato di non poter essere inserito all’interno di una categoria specifica, in quanto il suo dinamismo ed ecletticità nei vari generi musicali, lo fanno risultare tra i producer più apprezzati.
  • KSHMR (#12): L’anno scorso è stato la più alta nuova entrata e quest’anno è ai piedi della Top 10. Vince anche il premio come “Highest Live Act”. Le aspettative che avevamo riposto su di lui si sono   confermate.
  • Oliver Heldens (#8): Entra meritatamente tra i migliori 10 dj al mondo vincendo il premio come “Highest House DJ”. Il giovane producer olandese, solo 21enne, si è certificato tra coloro che stanno rivoluzionando la musica elettronica. Il suo deep/underground-project HI-LO gli ha fatto ricevere gli apprezzamenti di molti altri dj prevalentemente House e Tech-House.

Ecco la classifica completa: https://djmag.com/top100dj

a cura di Lorenzo Brescia e Valerio Pennati

Dj Mag Top 100 djs 2016

About Valerio Pennati

Giornalista pubblicista e studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere (corso di Linguaggio dei Media) presso l’Università Cattolica di Milano. Collaboro con la Redazione sportiva del “Giornale di Merate”, settimanale locale in provincia di Lecco. Appassionato di musica e di sport scrivo anche per “Agenti Anonimi”, sito di notizie legate al mondo del calcio. Follow me on Twitter!

View all posts by Valerio Pennati