Quando sento parlare di David Guetta mi sembra sempre che una parte delle mia infanzia venga a galla… Infatti canzoni come “Love don’t let me go”“One love”, “Sexy Chick”, “Memories” passando per “Where them girls at”, “Turn me on” e tante altre mi hanno permesso di appassionarmi sempre più a questo genere musicale e a questo polivalente artista.

Si perché in questo caso bisogna parlare di un artista vero e proprio, che ha rivoluzionato il mondo della musica dance e house con il suo sound sempre vincente.

Dalla sua prima produzione “Just a little more love” alla sua ultima hit “Listen” sono passati quasi 15 anni, ma David Guetta non ha sbagliato mai un colpo, ottenendo sempre grande successo e consacrandosi così come uno dei migliori dj al mondo.

David-Guetta

Il suo primo singolo di grande successo fu “Just a little more love” nel 2001 e un anno dopo arrivò anche il primo album in studio, intitolato proprio come la sua prima canzone. L’album ottenne subito un buon riscontro da parte della critica e in particolare dal pubblico (vendute oltre 300.000 copie!) e funse così da trampolino di lancio per David Guetta. La canzone migliore dell’album, oltre al suo primo singolo, resta “Love don’t let me go” che diventò il video più programmato dell’anno in Francia. Addirittura questo singolo è stato poi ripreso dallo stesso Guetta nel 2006 per un remix: una fusione del suo successo con “Walking Away” dei The Egg, che diede vita a “Love don’t let me go (Walkin’ away)”.

Just a little more love

La completa consacrazione arrivò soltanto due anni dopo con la pubblicazione del suo secondo album “Guetta Blaster”. Un album molto particolare e ricco di collaborazioni: si ricordano le tracce “Stay” e “Higher” featuring con Chris Willis. Il singolo di maggior di successo diventò “The World Is Mine,  che lo ha consacrato come uno dei dj più famosi e richiesti al mondo. E così con anche questo secondo album il dj francese è riuscito a cogliere pienamente nel segno, iniziando la scalata all’Olimpio dei più grandi dj internazionali…

David Guetta Blaster

Un’artista poliedrico come David Guetta non poteva di certo fermarsi qui e così nel 2007 creò un nuovo capolavoro: “Pop Life”. L’album, molto atteso dalla critica e dal pubblico, colpì ancora una volta nel segno e ottenne addirittura un successo maggiore rispetto ai due precedenti album. Il dj francese finì così sulla bocca di tutti e con questo suo nuovo album non deluse le aspettative, ma alzò ancora di più l’asticella delle sue produzioni. L’album ottenne grande successo nel Regno Unito e in generale nell’Europa continentale. Il primo singolo estratto e quello di maggior successo fu “Love is Gone”, che raggiunse il primo posto nella classifica dance americana e nella Billaboard Hot 100. Inoltre per la promozione dell’album Guetta andò in tournée in tutto il mondo, in particolare ricordiamo il live show nel famoso Stade de France per l’evento “UNIGHTED”In quell’occasione Guetta si esibì di fronte ad un pubblico di quasi 40mila persone e fu accompagnato da mostri sacri del calibro di Tiesto, Carl Cox e Martin Solevig.

David Guetta - Pop Life

Nel 2009 David Guetta uscì dallo studio con un disco “bomba”, che ottenne un successo clamoroso sul piano commerciale. Oltre 3 milioni di copie vendute, disco di Diamante in Francia, disco d’Oro in Germania, Irlanda e Messico, disco di Platino in altri 8 paesi, numerose nomination e diversi premi vinti… Stiamo parlando dell’album “One Love”!!

Quasi un’ora di completa immersione in un cd spettacolare, che ha fatto diventare Guetta una sorta di pioniere per la musica dance e house nel mondo e anche per la professione di dj e producer. Per contare le canzoni di successo dell’album “One Love” forse non bastano le dita di entrambe le mani! Sicuramente ricordiamo il “boom” mondiale di “When loves takes over” con la voce di Kelly Rowland e con oltre 5,5 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Senza dimenticarci di “Memories” con il rapper Kid Cudi, di “I wanna go crazy” con Will.I.Am (uno dei componenti dei Black Eyed Peas), di “I gotta feeling” e di “Gettin’ over you” con la voce di Chris Willis, Fergie e degli LMFAO. Un’altra canzone di grande successo fu la collaborazione con il rapper Akon, che diede vita a “Sexy Bitch”, riproposta poi nella nuova versione dell’album “One more love” con il nome di “Who’s that Chick” e la voce di Rihanna.

David Guetta - One love

 Il 2011 fu un altro anno importante per David Guetta. Il dj francese iniziò a fare uscire alla spicciolata diversi singoli per anticipare l’uscita del suo quinto album, intitolato “Nothing but the Beat”. A fare da precursori all’album furono “Where Them Girls At” con Flo Rida e una giovane Nicki Minaj e “Little bad girl”, collaborazione con i rapper Taio Cruz e Ludacris. Un paio di settimane prima dell’uscita ufficiale del disco, invece, fu il turno dei singoli “Titanium” e “Lunar” rispettivamente in collaborazione con la cantante Sia e Afrojack.

Con 4 fantastici singoli ad aprirgli la strada, anche l’album ottenne un clamoroso successo e fece ancora strage di dischi d’oro e di platino. La promozione in tutto il mondo fu fatta con i singoli “Night of your life” con la cantate Jennifer Hudson e con “Without you” insieme al rapper Usher. Questa canzone ottenne un successo mondiale, consacrandosi come un inno di amore fraterno tra tutti gli abitanti del globo e raggiunse la seconda posizione nella classifica italiana e la quarta in quella americana.

Dopo l’edizione standard dell’album fu pubblicata anche un’edizione deluxe con due dischi, di cui il secondo aveva solo tracce strumentali. Tra queste ricordiamo “The Alphabet”, usata nella pubblicità di una famosa casa automobilista francese. Infine prese vita anche una terza edizione, quella limitata con tre dischi.

David Guetta - Nothing but the beat

Infine arriviamo praticamente ai giorni nostri con il sesto e ultimo album di David Guetta, annunciato dall’uscita del singolo “Lovers on the sun” in collaborazione con il cantante Sam Martin. L’album intitolato “Listen” contiene diverse importanti collaborazioni con molti dj, cantanti e cantautori come John Legend, Sia, Showtek, Afrojack, Nicki Minaj, Sam Martin, Ryan Tedder e The Script. L’album ti immerge in poco più di 50 minuti di pura poesia, un inno alla musica con tutte le canzoni che si lasciano ascoltare dall’inizio alla fine… insomma un altro grande successo! Anche per questo album non mancano i feedback positivi della critica e del pubblico, tanto che successivamente sono stati estratti anche diversi altri singoli. Ricordiamo “What I did for love”, “Hey Mama”, “Dangerous” e senza dimenticare la stessa “Lovers on the sun”. Da sottolineare anche il “boom” di consensi ottenuto dalla canzone “Listen”, collaborazione insieme al famoso cantautore John Legend, che in queste ultime settimane è finita nella mente di tutti gli italiani, perché è diventata la colonna sonora della pubblicità di una famosa compagnia telefonica e anche del massimo campionato di calcio italiano.

david-guetta-listen

Ora David Guetta ha portato a termine una nuova sfida, quella di produrre l’inno per gli Europei di Calcio che si svolgeranno proprio in Francia il prossimo 10 giugno. Guetta per questa sua nuova creazione ha chiamato a raccolta oltre 1 milione di persone per creare il suo nuovo inno: il dj francese ha preso le registrazioni dei tifosi e le ha mixate nel singolo “This One’s For You” di UEFA EURO 2016, che uscirà nella prossima primavera. Un inno che, come lo stesso Guetta ha rivelato, dovrà essere un calcio alla paura dopo gli attentati in Francia dello scorso 13 novembre, in modo tale da riportare quel clima di festa e di gioia che si addice a questi grandi eventi sportivi.

Inno Europei Uefa 2016

Insomma il dj francese con oltre 30 anni di carriera alle spalle non ha mai sbagliato un colpo, sapendo sempre cavalcare la moda del momento e andando anche a scoprire giovani talenti nascosti per le sue numerose collaborazioni. David Guetta può essere considerato il padre della musica Dance e House perché i suoi pezzi sono conosciuti e apprezzati in tutti il mondo. Inoltre il dj francese è riuscito ad aprire sempre di più la strada verso la professione di dj che, ai giorni nostri, sta diventando un lavoro molto ambito. Guetta è anche l’unico dj ad aver partecipato a tutte le edizioni del Tomorrowland, dal lontano 2005 fino allo scorso anno! Il dj francese si è anche esibito in tutti i più famosi club e festival internazionali e spesso tiene anche un suo show personale al Pacha di Ibiza, per cui spesso ha prodotto delle compilation intitolate “F*** Me I’m Famous”.

Insomma bisogna consegnare un sentito “grazie” ad uno degli artisti più attivi degli ultimi 20 anni, che ha regalato a tutto il mondo diversi capolavori…

Valerio Pennati

About Valerio Pennati

Giornalista pubblicista e studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere (corso di Linguaggio dei Media) presso l’Università Cattolica di Milano. Collaboro con la Redazione sportiva del “Giornale di Merate”, settimanale locale in provincia di Lecco. Appassionato di musica e di sport scrivo anche per “Agenti Anonimi”, sito di notizie legate al mondo del calcio. Follow me on Twitter!

View all posts by Valerio Pennati