Apple ha acquistato Shazam, famosa app di Londra fondata nel 1999 che consente agli utenti di smartphone di identificare la musica, per un valore stimato di circa 400 milioni di dollari secondo le indiscrezioni (300 milioni di sterline).
La società statunitense, che ha rivoluzionato la musica con l’introduzione dell’iPod e dell’iPhone, ha comunicato che Shazam era un adattamento naturale per il suo servizio di streaming Apple Music.

Apple Music e Shazam sono una fusione naturale, condividono la passione per la scoperta musicale e offrono esperienze musicali eccezionali ai nostri utenti“, ha affermato Apple.

Nessuna delle due parti avrebbe detto ufficialmente quanto Apple aveva pagato, ma è stata riportata una cifra di circa $400 milioni, meno della metà di $1 miliardo l’ultima volta che l’app è stata valutata quando ha investito gli investitori in contanti nel 2015.

Un portavoce di Shazam ha dichiarato: “Shazam è una delle app più apprezzate al mondo e amata da centinaia di milioni di utenti e non possiamo immaginare una casa migliore per Shazam che ci consenta di continuare a innovare e offrendo magia ai nostri utenti.

Fonti: The Guardian, Music Business Worldwide, ANSA.it & more