Ritmo, spazialità e profondità.

Concetti esplorati nella loro essenza già dai filosofi dell’Antica Grecia e che nei tempi moderni si declinano in modalità sempre più variegate; ritualismi ben determinati che sanno esaltarsi nei club in grado di calibrare ogni causa ed effetto.

Concetti che l’Amnesia Milano è pronta a ribadire con sempre maggior intensità anche nel 2019, iniziando l’anno in formissima.

A gennaio le porte dell’Amnesia si sono aperte sin da martedì 1, con la sesta edizione di Lightbox, in collaborazione con Too Long; in consolle Frank Storm, Karen Menad, Mattia Presta, Path, Proudly People, Shaf Huse e Stefano Di Miceli.

Sabato 5 ci siamo trasferiti allo Space 25, con una nuova edizione di Lost in Music. Sabato 12 spazio a Alexander Georgiandis, AKA Detlef, resident di Paradise, la serata ibizenca di Jamie Jones al Dc10 e Raffa FL.

Sabato 19 tutti a lezione di techno, con Derrick May, uno degli indiscussi padri fondatori di questo genere, affiancato da Manuel Parravicini; una serata in collaborazione con Big Family.

Venerdì 25 invece in consolle avremo Pirupa, freschissimo reduce dalla sua release per Armada Subjekt, grazie al party organizzato da Youth & Space Milano; sabato 26 ospite speciale Luigi Madonna, sempre più lanciato nell’olimpo dei grandi della musica elettronica, Richey V e Simone Zino; per la one-night Void non potrebbe esserci inizio d’anno migliore.

A febbraio si inizia venerdì 1 con Adroit Experience i virtuosismi sonori di Paul Ritch e Mattia Trani; sabato 2 special guest uno dei migliori dj italiani in assoluto: Davide Squillace; al suo fianco Richy Ahmed e Stefano Di Miceli.

Sabato 9 torna all’Amnesia Amelie Lens, molto più che una certezza costante nel volubile universo dell’elettronica, insieme a Farrago, uno degli artisti di punta di LENSKE, l’etichetta discografica della Lens.

Sabato 16 una serata che conferma la dimensione internazionale dell’Amnesia Milano: l’unica tappa italiana di Blow!, il tour europeo dei CamelPhat, vincitori dei Dj Awards di Ibiza nel 2017 e nel 2018. Insieme al duo inglese, Frank Storm.

Sabato 23 torna puntuale la one-night mensile Void e una stella sempre più splendente nel firmamento dei club e dei festival, la belga Charlotte de Witte, la cui ascesa negli ultimi dodici mesi è stata sorprendente soltanto per chi non l’aveva mai sentita suonare. Insieme alla de Witte, Richey V e Sofia T.

Le prevendite sono acquistabili sul link in descrizione di ogni evento ufficiale Facebook di Amnesia Milano, oppure sul sito web http://www.amnesiamilano.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *