1001tracklists è universalmente riconosciuto come il miglior database online per quanto concerne le tracklist di qualsivoglia set di musica elettronica, su questo non si discute.

Ma cosa succederebbe se questo database potesse venir usato dai Dj per tenere sotto controllo l’andamento delle loro release e dei loro progressi?
Per questo è nato 1001trackstats: una piattaforma di analisi e aggregazione dei dati che possa aiutare qualsiasi utente iscritto al servizio a migliorare il proprio business musicale, monitorando l’andamento di ogni release e del proprio nome.

I Dj e produttori iscritti al servizio potranno quindi disporre di una mole di dati prima inimmaginabile, tenendo d’occhio i support alla traccia, le plays su ogni servizio di streaming online, la posizione dell’artista nelle varie playlist, grazie anche al supporto di piattaforme come Spotify, Soundcloud, Beatport e, ovviamente, 1001tracklists stessa.

E non è finita qui: il sito ha già in progetto numerosi update nel corso del 2018 per integrare altre funzioni, tra cui il supporto di Youtube, Shazam e di Apple

Music!
Il costo del servizio annunciato è di 10€ al mese per gli artisti, che salgono a 15€ mensili per le label, un prezzo più che onesto per un prodotto che può davvero aiutare un Dj a prendere decisioni cruciali per la propria carriera musicale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *